Italia-Grecia: gli Azzurri vincono e si qualificano. Donnarumma spettatore per (quasi) 90′

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Termina con il risultato di 2-0 per gli Azzurri la sfida tra Italia e Grecia, 7^ giornata del girone di qualificazione per Euro 2020: grazie alle reti di Jorginho su rigore (al 63′) dopo il mani di Bouchalakis e di Bernardeschi (al 78′, su tiro deviato) la Nazionale di Roberto Mancini si guadagna con 3 turni di anticipo l’accesso alla competizione continentale, mai successo nella storia della selezione nostrana.

Partita bloccata fino al tiro di Insigne respinto appunto dal braccio del difensore greco e dal conseguente penalty realizzato dal mediano ex Napoli, con l’Italia sempre con il pallino del gioco ma in difficoltà nell’invadere il fortino avversario. Arriva la qualificazione, ma non anche il primo posto automatico del girone: la vittoria dell’Armenia sul Liechtenstein rimanda la conferma del primato azzurro, che potrebbe arrivare però già martedì prossimo con un pareggio.

Prova serena per l’unico rossonero in campo Gigio Donnarumma, assoluto spettatore per 76′, dopo aver risposto egregiamente al 14′ al tiro insidioso (l’unico nello specchio) di Limnios, uno dei pochi sufficienti tra i greci. Il portierone classe ’99 ha poi gestito senza problemi i compiti di ordinaria amministrazione.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook