Sei qui: Home » News » Milan, parati tre rigori su quattro. I numeri

Milan, parati tre rigori su quattro. I numeri


La statistica è di quelle importanti. Fra le ultime due partite di campionato della scorsa stagione e le prime sette della stagione in corso, sono stati fischiati 4 calci di rigore contro il Milan. Ben 3 sono stati parati e da 2 portieri diversi. La serie inizia a maggio contro il Frosinone, quando il risultato era ancora sullo 0-0. Se la squadra ciociara avesse segnato, con il Milan ancora in piena corsa per la qualificazione in Champions League, sarebbe stata dura per la squadra rimontare e centrare la vittoria. Ma il rigore di Ciano viene parato da Donnarumma e i gol di Suso e Piątek possono poi regalare la vittoria ai tifosi rossoneri.

La stagione ricomincia e, dopo alterne vicende, contro la Fiorentina vengono fischiati ben 2 rigori a favore della squadra viola. Il primo riesce a segnarlo Pulgar a San Siro, spiazzando Donnarumma e portando in vantaggio i viola. Nel secondo tempo, un sussulto a San Siro. Il guizzo d’orgoglio di Donnarumma che para il rigore di Chiesa fa esultare San Siro, anche se il risultato era già sul 2-0 per i viola con i rossoneri in inferiorità numerica. Il rigore parato era però una prodezza tecnica, un segnale di vita e i tifosi rossoneri hanno applaudito Gigio a lungo. 

LEGGI ANCHE:  Milan, si allontana l'obiettivo in difesa: sorpasso della Roma!

Contro il Genoa a Marassi, però, a sorpresa, Gigio non è riuscito ad essere della partita. Conati di vomito durante il riscaldamento, tribuna e spazio in campo a Pepe Reina. Il portiere spagnolo protesta, cercando un dialogo con l’arbitro, ma al 92′ il rigore viene confermato e dal dischetto si presenta Lasse Schöne, ex Ajax, un uomo di esperienza. Ma Pepe sfodera la grande parata e sventa il terzo rigore contro il Milan su 4 fra quelli fischiati nelle ultime 9 partite cumulando il finale della scorsa stagione e questo primo scorcio di nuovo campionato. 

Fonte: acmilan.com