Pioli: più gruppo, meno schemi, Leao, Suso e Piatek verso una maglia da titolare

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

“Non m’importa se sbagliate, non m’importa se perdete palla, l’importante è che andate subito a riprendervela” – sono le parole che rumoreggiano spesso a Milanello di Stefano Pioli. Il tecnico rossonero vuole più intensità, entusiasmo e compattezza, perché il Milan prima di diventare una grande squadra, deve essere una squadra. L’ex allenatore della Fiorentina ha portato subito vivacità nel gruppo, serio ma flessibile allo stesso momento, un po’ come Gattuso. Pioli vuole una squadra unita caratterialmente, in campo e fuori dal terreno di gioco. In questi giorni sono stati organizzati colazioni, pranzi, cene insieme e allenamenti a tema.

SI TORNA AL 4-3-3

Pioli, come riferisce la Gazzetta dello Sport, dovrebbe tornare al classico 4-3-3, perché il tecnico parmense preferisce allenare i giocatori, rispettando le proprie caratteristiche, piuttosto che stravolgere la squadra. Contro il Lecce, Suso tornerà certamente sulla corsia di destra, mentre Piatek agirà da punta centrale, sperando questa volta di riaccendersi. A sinistra dovrebbe essere confermato Leao, con Paquetà esterno di centrocampo, ma occhio alle sorprese e un passaggio al 4-2-3-1, con il brasiliano trequartista.

PIOLI FLESSIBILE, BIGLIA LEADER MA NON PER FORZA TITOLARE

Biglia a centrocampo dovrebbe essere titolare contro il Lecce, visto il rientro di Ismael Bennacer solo nella giornata di oggi, forse non ancora pronto per il match di domenica sera contro i pugliesi. Pioli nella medesima giornata dovrebbe conoscere l’algerino, insieme a Krunic. Ieri invece è stato a colloquio con Rebic. Biglia è ritenuto leader indiscusso dello spogliatoio, esperto e che oltretutto lo stesso Stefano Pioli conosce bene sin dai tempi con la Lazio, ma come riporta il Corriere dello Sera, non sarebbe per forza di cose titolare. Bennacer avrà la sua chance, d’altronde l’ex tecnico dell’Inter si basa sulla qualità che hanno i propri giocatori e soprattutto chi sta bene o chi rispecchia a seconda dell’avversario le caratteristiche idonee per vincere quella determinata partita.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook