SM – Il racconto della giornata da Casa Milan

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Non sarebbe bastata la vittoria in rimonta contro il Genoa per salvare Marco Giampaolo da un esonero che per certi versi parrebbe scontato già dopo la debacle con la Fiorentina, di una settimana fa al Meazza. Dopo Boban anche Paolo Maldini si sarebbe convinto e in queste ore la società rossonera ha avviato i contatti con Luciano Spalletti, prima scelta per sostituire l’ex Sampdoria. In alternativa ci sarebbe Pioli, che al momento sarebbe in trattativa anche con il Genoa. Sempre più improbabili le vie che portano a Rudi Garcia, vicino al Monaco, Allegri e Wenger per ingaggi troppo elevati.

IL SI DI SPALLETTI

Il Milan è sempre più vicino al tecnico fiorentino. Poche ore fa Luciano Spalletti ha accettato la destinazione rossonera. Elliott starebbe cercando un’intesa finale con Zhang per definire il passaggio dell’ex Roma al Diavolo.

LA SITUAZIONE

Spalletti avrebbe chiesto una buonuscita pari ad un anno di contratto, circa 4,8 milioni di euro, mentre i nerazzurri non si spingerebbero oltre a 2 milioni. Inoltre, in caso di accettazione, avrebbe chiesto al Milan circa 4 milioni di euro per un triennale, proposta che il fondo americano avrebbe accettato di buon grado, ma se l’intesa tra Luciano Spalletti e l’Inter non dovesse verificarsi, a quel punto salterebbe l’intera operazione e il club di Via Aldo Rossi virerebbe su Stefano Pioli. Tutto dunque rimandato a domani in attesa della fumata bianca.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook