Il numero 21, al Milan e non solo: i predecessori di Ibrahimovic

Il numero 21, al Milan e non solo: i predecessori di Ibrahimovic


Un altro tassello della nuova storia di Ibrahimovic al Milan, dopo l’ufficialità, le visite mediche e la firma sul contratto, lo svedese ha scelto anche il numero di maglia. Sarà il 21 a riempire la sua nuova casacca rossonera di Zlatan che si accoda ai già tanti calciatori che hanno indossato, al Milan e non solo, un numero che nel tempo è diventato sempre più importante. Il primo ad indossarlo al Milan, con i numeri diventati fissi, è stato Mauro Tassotti dal 1995 al 1997. A renderlo però storico ci ha pensato Andrea Pirlo, protagonista per dieci anni in rossonero con quel numero sulle spalle.

Spostandoci in altre squadre, uno dei più forti giocatori ad indossare il numero 21 è stato Zinedine Zidane. Dal 1996 al 2001 alla Juventus, il francese ha indossato proprio quella maglia, poi passata a Pirlo e dopo qualche anno a Paulo Dybala. Rimane ancora su spalle importanti il 21 bianconero, con Gonzalo Higuain che lo indossa da quest’anno. Al Manchester City è invece di proprietà di David Silva, che ha dato e sta dando spettacolo con la squadra di Pep Guardiola. Maglia importante anche per l’Espanyol, che l’ha ritirata in onore di David Jarque morto tragicamente nel 2009.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Coordinatore editoriale "SpazioMilan.it": Luca Forte

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy