Piatek: "Il Milan è stato la realizzazione dei miei sogni d'infanzia. Grazie per tutto"

Piatek: “Il Milan è stato la realizzazione dei miei sogni d’infanzia. Grazie per tutto”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Ieri Piatek è diventato ufficialmente un nuovo giocatore dell’Herta Berlino. L’attaccante si è trasferito in Germania a titolo definitivo esattamente un anno dopo il suo approdo in rossonero dal Genoa.

Stamattina il polacco ha salutato e ringraziato il Milan e i tifosi con un post su Instagram: “Il trasferimento all’AC Milan è stato la realizzazione dei miei sogni d’infanzia. Non avrei mai pensato di poter fare gol con la maglia rossonera e lottare per il ritorno del club in Champions League fino agli ultimi minuti della stagione. I gol conto il Napoli, la Roma, l’Atalanta, la Juve, i complimenti da parte di Shevchenko, Inzaghi e altre stelle del grande Milan, la voce della sud “Alè Piątek, alè Piątek, pum, pum, pum, pum“, le espressioni di Tiziano Crudeli, la gioia di migliaia di fan… tutto questo rimarrà nella mia memoria per molto tempo. Ma il calcio, come qualsiasi altro sport, è anche sangue, sudore e lacrime. Avevamo tutti la speranza e il diritto di aspettarci risultati migliori. Tuttavia, posso dire a testa alta che ho dato il massimo in ogni partita. Ora continuerò a fare lo stesso con la stessa determinazione e ambizione, perché punto sempre molto alto. Anche se indosso già la maglia di un altro club, in un altro campionato, in un altro Paese, auguro ai miei ex compagni, all’allenatore e a tutto l’ambiente del Milan di tornare al successo il prima possibile. Grazie per tutto!

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy