Leao: "Chiamata al Milan? Un'emozione unica, incredibile"

Leao: “Chiamata al Milan? Un’emozione unica, incredibile”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Intervistato per il magazine Calcio2000, Rafael Leao ha parlato della sua stagione al Milan e delle sue speranza per il futuro. Ecco l’intervista completa:

“Onestamente, all’inizio non ci ho creduto. Poi però, quando ho parlato con Maldini, una leggenda rossonera e del calcio mondiale, che ha vinto tantissimi titoli, ero felicissimo. Incredibile aver ricevuto la chiamata del Milan, è stato un altro di quei momenti che non scorderò mai”.
“Come mi trovo? Benissimo. Sono orgoglioso di far parte di questa squadra e di poter giocare con questi colori. Sono felice e grato al Milan che ha puntato su di me”.
Chi ti ha aiutato maggiormente nel tuo ambientamento?
“In tanti mi sono stati vicini. Mi sono trovato bene con Bennacer, Paquetà, Kessiè e Calhanoglu che mi hanno aiutato e mi aiutato tutt’ora. Poi, sicuramente, anche Ibra. Da quando è arrivato, mi dà preziosi consigli”.
Parliamo di Ibra. Lui 38 anni, tu 20… Non ti fa paura quando ti rimprovera?
“No, io non lo vedo in questa maniera. So perfettamente che mi vuole aiutare a crescere e migliorare. Sono sicuro che, ascoltando i suoi consigli, farò sempre meglio. Potermi allenare con lui tutti i giorni è un grande vantaggio”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy