Antonini: "Il giocatore più forte con cui io abbia mai giocato è..."

Antonini: “Il giocatore più forte con cui io abbia mai giocato è…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Intervistato da calciomercato.com, l’ex terzino rossonero Luca Antonini ha parlato della sua esperienza al Milan, parlando di diversi argomenti. Ecco le sue parole:

Seedorf è un ragazzo eccezionale, è un professore. E’ uno che quando doveva dirti una cosa ti teneva anche un’ora a parlare perché è il suo modo di fare. Ci sa fare benissimo con le parole, ho il ricordo di una persona profonda, molto legata alla sua famiglia, un uomo d’un pezzo. Non a caso è stato tanti anni in quel Milan, giocando tra i titolari, vincendo qualsiasi cosa. Ha vinto 4 Champions con 3 squadre diverse, questo vale qualcosa. Il Panterone è il Panterone, è indiscutibile. Ronaldinho il compagno di squadra più forte che abbia mai avuto? Sicuramente in una lista di 10 è tra i primi 3. Perché ho avuto la fortuna di giocare con Ibrahimovic ed è un giocatore di un altro livello. E poi con Kakà che rimane, per qualità e classe, il giocatore più forte con cui ho giocato. Dinho era un sorriso vivente, quando arrivava lui arrivava la felicità. Non l’ho mai visto arrabbiato, triste. Riusciva a trovare la parte buona anche in situazioni brutte. Era bello avere un giocatore così in squadra, poi faceva delle cose ragazzi in allenamento… Quel video in cui colpisce tre volte di seguito la traversa non era mica uno scherzo. Si metteva lì e lo faceva ogni volta. Per lui i piedi erano come le mani, le cose che ho visto fare a lui non le avevo mai viste fare a nessun’altro“.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy