Giuseppe Conte: “Non ci sono le condizioni per la normalità. Dovremmo convivere col virus”

Giuseppe Conte: “Non ci sono le condizioni per la normalità. Dovremmo convivere col virus”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il Presidente del Consiglio è intervenuto dalla prefettura di Milano sottolineando che l’epidemia non può essere affrontata in modo sconsiderato.

Arrivano altre dichiarazioni da parte del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte a margine del suo arrivo nella prefettura di Milano. Il premier italiano si è cosi espresso sulla famosa fase 2, ormai distante solo pochi giorni: “Ci sarebbe piaciuto tornare alla normalità ma purtroppo non ci sono ancora le condizioni. Ora è il momento di cominciare a convivere con il virus, piuttosto che liberarcene. Le funzioni religiose? Ci siamo sentiti con la Cei e posso affermare che da parte nostra non c’è assolutamente mancanza di sensibilità. Il Comitato scientifico invece sa che le funzioni religiose possono essere un importante veicolo di contagio“.

PROVVEDIMENTI ECONOMICI – Conte ha poi annunciato un piano per l’infanzia: “Con questo piano stiamo cercando di affrontare il tema dei centri estivi oltre ai bonus babysitter e congedo straordinario“.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy