Ex arbitro Tagliavento: “Gol di Muntari? Con la tecnologia non avrei sbagliato. Gli arbitri non parlano a causa dei giornalisti”

Ex arbitro Tagliavento: “Gol di Muntari? Con la tecnologia non avrei sbagliato. Gli arbitri non parlano a causa dei giornalisti”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

TAGLIAVENTO ARBITRO – In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Paolo Tagliavento, ex arbitro. Ecco quanto evidenziato:

“Ho la fortuna di lavorare per la Ternana, in questo periodo di grande problematiche per le condizioni che il virus ha imposto agli abitanti, come Ternana e come associazione Terni col cuore, abbiamo fatto una serie di interventi. Abbiamo cominciato con una serie di donazioni, circa 90 mila euro, 25 mila mascherine, 1 ventilatore polmonare all’ospedale. Con i nostri calciatori abbiamo consegnato circa 200 pacchi alimentari a settimana per le famiglie bisognose, insieme alla Protezione Civile e la Croce Rossa. Abbiamo anche fondato un’associazione, Terni con il cuore, dove il nostro presidente darà un aiuto per un anno e mezzo alle famiglie in difficoltà con alimentari, materiale didattico, abbigliamento.

Tagliavento, l’ex arbitro parla del gol di Muntari e il VAR

VAR? Ho fatto il mio ultimo anno di Serie A, due anni fa, che era il primo anno di VAR. Nella fase di preparazione da Giugno alla prima partita, sono stato sempre uno di quello più scettici. Avevo trent’anni di arbitraggio fatti in un’unica maniera, aprendo alla tecnologia avevo molti dubbi. Fino alla prima di campionato, dove alla fine del primo tempo mi ero reso conto delle gigantesche potenzialità di questo strumentoad oggi indispensabile. Se prendo i miei 5 errori più importanti in carriera, con questa tecnologia li avrei evitati. Gol di Muntari? È una questione di ruoli, quando non avevamo gli addizionali, né la GLT, uno dei parametri era che i gol/non gol, poteva verificarli solo l’assistente. In quel momento lui ebbe la certezza che la palla non fosse entrata, io dalla mia posizione non potevo dire il contrario.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy