MilanTV – Pioli: “Siamo stati squadra fino alla fine. Ibra sapeva già di giocare i primi 45 minuti”

Stefano Pioli ha parlato ai microfoni di MilanTv nel postpartita di Lazio-Milan:

Oggi siamo stati una squadra dall’inizio alla fine. Siamo soddisfatti, ma le prossime 8 partite saranno decisive per il nostro campionato. Con la Juventus sarà stimolante, ma dovremo dimostrare tutte le nostre qualità e tutte le nostre capacità. Con i risultati e con le vittorie è cresciuta l’autostima. E poi sono cresciuti tutti i giocatori. Le poche vittorie contro le big? Per vari motivi quest’anno non siamo riusciti a fare punti con le squadre importanti, ma ora c’è più attenzione e determinazione. Ora non dobbiamo mollare, stiamo lavorando bene, ma è un attimo trasformare qualcosa di positivo in negativo. Calhanoglu? Per me non è una sorpresa, anzi, è una conferma. È un giocatore fantastico che gioca ovunque perché ha tecnica e generosità. Lui deve convincersi di essere un giocatore determinante. Ibra? Avevo già parlato chiaro con lui e sapeva già di giocare i primi 45′ minuti“.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy