Milan TV – Pioli: “Ci teniamo alla Coppa e vorremmo arrivare in fondo. La pressione? Un privilegio. Siamo un grande club ed è giusto avere aspettative”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Alla vigilia del derby di Coppa Italia, valevole per il quarto di finale della competizione, ha parlato ai microfoni di Milan TV il Mister Stefano Pioli. Le sue parole:

“Una competizione a parte ed è più semplice da affrontare mentalmente; è una partita unica, che siano 90 o 120 minuti ma è una competizione a cui teniamo. In campionato sarà un’ altra storia e di mezzo avremo altre partite importanti. Cercheremo di affrontarlo nel miglior modo possibile”.

“Come sempre ci sono degli avversari importanti e pericolosi e la volontà sarà di mettere in campo subito una prestazione positiva”.

“Teniamo a questa competizione e faremo di tutto per arrivare fino in fondo perchè alla fine tutte le grandi squadre di campionato si ritrovano a giocarsi queste partite. Non siamo stati particolarmente fortunati nel sorteggio perchè il nostro è il quadrante più forte ma per vincere la Coppa Italia devi affrontarle tutte. Faremo del nostro meglio”.

“Gli infortunati? Bennacer sta meglio e tornerà disponibile per la partita di sabato prossimo a Bologna. Calhanoglu ancora no. Abbiamo avuto dei problemi con Tonali, Mandzukic e Kalulu e domani mattina capiremo se saranno disponibili per domani sera”

“Restano i 43 punti dell’ andata, restano i 41 punti del girone di ritorno dello scorso anno e anche se fa parte di un altro campionato fa parte del nostro percorso. Il Milan resta una squadra solida e competitiva che però sa che deve competere con altre formazioni molto valide dal punto di vista della qualità e dell’ intensità. Abbiamo avuto la riprova sabato scorso che se non mantieni certi livelli rischi di soccombere. L’ obiettivo è di fare uno sforzo maggiore per ottenere gli stessi risultati nel girone di ritorno.”

“Non ho dormito perchè ho rivisto la partita e perchè credo che nel mio lavoro sia molto importante la comunicazione alla squadra il giorno dopo. Dormo poco comunque dopo le partite che si vinca o perda perchè saper dire cose giuste alla squadra sia importante. Abbiamo poco tempo e giochiamo tanto e la comunicazione deve essere immediata”.

“Nel nostro mestiere avere delle pressione è un privilegio. Significa essere arrivati a un certo livello e ci vogliamo stare. Ben vengano le pressioni esterne, le conosciamo, ma sono molto più importanti quelle interne, quelle che ci creiamo da soli. Vogliamo essere ambiziosi, vogliamo vincere tutte le partite e quando non ci riusciamo lavoriamo ancora di più per far si che la situazione non si ripeta. Le pressioni devono essere un privilegio e dobbiamo conviverci, anzi, dobbiamo volerle perchè siamo un grande club. Giusto avere aspettative”

“Tomori è un ragazzo molto intelligente, curioso. Arriva da un calcio diverso, lingua diversa ma lui è molto attento. Ha belle qualità ma ci vorrà un po’ di tempo per entrare nei nostri meccanismi”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook