Sky – Fonseca: “Siamo entrati in campo male. Non mi è piaciuto l’arbitro ma non voglio cercare scuse”

Fonseca
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Paulo Fonseca è stato intervistato ai microfoni di Sky Sport nel post partita di Roma-Milan. Ecco tutte le sue dichiarazioni:

Siamo entrati in campo molto male, le situazioni che il Milan ha creato nascono tutte da palle perse nella nostra prima fase di costruzione. Siamo stati molto passivi nei primi 20 minuti. Dopo abbiamo rimesso in equilibrio la partita e giocato il nostro calcio, ma sono mancati i primi 20 minuti.

Arbitraggio? Non ne voglio parlare. È facile dopo la partita trovare delle scuse. Non mi è piaciuto, ma non voglio trovare scuse.

Il secondo gol preso? È chiaro: Pau Lopez era da solo, poteva giocare la palla di lato o in transizione. Poi è difficile su Mancini recuperare, era aperto. Il merito di Rebic è come si è girato, il demerito nostro è stato l’inizio dell’azione. È difficile poi recuperare, eravamo in un momento migliore per noi.

Il Milan ci ha creato sempre problemi? Nel primo momento, quando siamo entrati in campo, abbiamo perso tante palle in uscita che hanno permesso al Milan di attaccarci velocemente. Abbiamo avuto troppa passività. Nel secondo tempo abbiamo rischiato, stavamo perdendo ed è normale che abbiamo lasciato un po’ di spazio. È nel primo tempo che abbiamo fatto male le nostre cose.

Errori tecnici dei miei giocatori? Non sono solo errori individuali, sono errori tecnici, di costruzione e di squadra. Mancano sempre dei dettagli contro le grandi squadre, non possiamo scappare dalla verità. Sono questioni difensive secondo me.