Milan-Sassuolo, le pagelle: la squadra di Pioli crolla nel secondo tempo

LE PAGELLE (SpazioMilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

DONNARUMMA 6.5 – Un vero e proprio regista di questa squadra. Il gioco del Milan passa sempre più dai suoi piedi.

CALABRIA 6.5 – Ottimo rientro del terzino, che è sembrato subito ai suoi livelli.

KJAER 5.5 – Dopo la partita con il Genoa si era lamentato per i troppi gol subiti, e stasera i rossoneri ne subiscono altri due. Difesa tutt’altro che impenetrabile ultimamente.

TOMORI 5.5 – Dopo l’errore sul gol di Destro, altro passaggio a vuoto per il centrale inglese, che perde troppo facilmente Raspadori in occasione del secondo gol.

DALOT 6 – Ottimo primo tempo, preciso negli interventi. Cala nella ripresa come tutta la squadra.

MEITE 6 – Un voto condizionato dalla sconfitta, perché il francese stasera è stato tra i migliori in campo.

KESSIE 6.5 – Come sempre, è l’uomo di Pioli che corre di più. Si abbassa sempre per impostare ad inizio azione, e lo fa anche con qualità.

SAELEMAEKERS 6 – Dà sempre l’impressione di poter creare qualche pericolo, ma quando si va a stringere, ciò che si ottiene è comunque poco. Deve migliorare nell’uno contro uno.

CALHANOGLU 7 – Il suo gran gol a giro aveva sbloccato la partita. Peccato, era in giornata e se fosse rimasto in campo avrebbe potuto aiutare maggiormente la squadra.

REBIC 5.5 – Troppo poco oggi, al croato si chiede molto di più. Deve incidere.

LEAO 4.5 – Oggi non regge la scusa del “fuori ruolo”: ha avuto le sue occasioni ma non le ha mai sfruttate.

MANDZUKIC 5.5

KRUNIC 5.5

CASTILLEJO s.v.

KALULU s.v.

B. DIAZ s.v.

PIOLI 5 – Partita letta male: Calhanoglu era in partita, sbagliato sostituirlo con un impalpabile Krunic. Qualcosa da ridire anche sulla tenuta mentale di questa squadra, spesso troppo fragile.