Brahim Díaz, adesso il Milan lo vuole riscattare dal Real

La qualificazione alla prossima Champions League apre a scenari decisamente molto confortanti in casa Milan, soprattutto in chiave calciomercato.

Confermare buona parte della rosa che ha riportato i rossoneri nella massima competizione europea è uno dei dogmi dell’estate milanista. Tra i giocatori che la dirigenza vorrebbe riproporre anche per la prossima stagione c’è Brahim Díaz.

Il trequartista ha convinto Pioli. 7 gol in 39 partite complessivamente giocate; 2 reti messe a segno nelle ultime quattro partite di campionato. Numeri importanti, che hanno aperto i canali di comunicazione tra Milano e Madrid.

L’accordo, attualmente in vigore, potrebbe mutare: il prestito annuale gratuito potrebbe essere prolungato. Si parla di un ulteriore stagione in Italia per lo spagnolo, con la possibilità di poterlo riscattare a luglio del 2022 per un cifra pari a 25 milioni di euro.

Questa è la base su cui il dt Maldini e il ds Massara vorrebbero intavolare la trattativa.

Si proverà a trattenere il calciatore, senza fare follie. Del resto, è questo uno dei diktat aziendali rossoneri.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy