Eriksen, l’agente informa: “Christian è sveglio, parla e non è in pericolo di vita”. Il match è ripreso alle 20:30

AGGIORNAMENTO 20:30 – Mentre il match è ripreso, come è stato annunciato dall’UEFA, è arrivata un’indiscrezione dal direttore della Federcalcio danese Peter Møller: sarebbe stato lo stesso Eriksen, dal letto d’ospedale, a chiedere ai compagni di proseguire la gara. I calciatori non se lo sono fatti ripetere due volte.

AGGIORNAMENTO 20:10 – La partita tra Danimarca e Finlandia era stata ufficialmente sospesa dalla UEFA in seguito al malore subito da Christian Eriksen. Da poco, però, la stessa UEFA ha ufficializzato la ripresa del match per le 20:30, secondo quanto riporta Sky Sport – tra l’altro – su richiesta degli stessi giocatori delle due squadre.

AGGIORNAMENTO 20:05 – Dal giornalista Sky Fabrizio Romano abbiamo potuto apprendere novità sulle condizioni di Eriksen. Sono arrivate delle prime parole sulle condizioni del trequartista di Danimarca e Inter dalle parole del suo agente, Martin Schoots: “Ho appena parlato col papà di Christian Eriksen e mi ha detto che respira, riesce a parlare e non è in pericolo”.

AGGIORNAMENTO 19:35 – La Federcalcio danese rassicura i tifosi di tutto il mondo sulle condizioni di Christian Eriksen dopo il malore subito in campo durante Danimarca-Finlandia. “Christian Eriksen è sveglio, si stanno svolgendo ulteriori accertamente sulle sue condizioni al Rigshospitalet“, questo il comunicato su Twitter, che specifica come intorno alle 19:45 si potranno avere nuovi accertamenti.

Terrore a ridosso dello scadere del primo tempo di Danimarca-Finlandia: il trequartista danese Christian Eriksen si è accasciato a terra improvvisamente durante il match. Il calciatore dell’Inter ha perso conoscenza per circa 15 minuti, prima della sua uscita dal campo, via barella, con l’ossigeno.

Il centrocampista ha ricevuto per molto tempo un massaggio cardiaco stesso in campo, è uscito dal terreno di gioco ancora privo di conoscenza. I compagni, che si sono stretti attorno a lui in lacrime per l’accaduto, hanno poi aiutato Eriksen nell’uscita in barella coprendolo con dei teli bianchi per non mostrare le sue condizioni. Struggente anche l’immagine del pianto d’apprensione della moglie di Christian, che ha aspettato novità da bordocampo.

condizioni-eriksen-moglie

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy