Futuro trequartista: focus sui due candidati principali

Uno dei nodi del calciomercato che sta tenendo banco in casa Milan è la casella del trequartista. Al netto dei possibili arrivi nel reparto avanzato o in altri ruoli, il mondo Milan è in attesa del sostituto di Calhanoglu. Anche se la maglia numero 10 è andata sulle spalle di Brahim Diaz, l’attesa è per il trequartista titolare.

Sotto l’ombrellone non si è mai lucidi nel valutare un calciatore, nel bene e nel male. Pur considerando il canonico Mister X dell’ultim’ora, i papabili a sostituire il 10 turco secondo “radio mercato” sono: Vlasic e Ilicic.

Non aver messo nella lista i vari Ziyech, Isco, Sabitzer o Coutinho è solo per riportare il discorso ad una dimensione di fattibilità e realtà. Poi si sa, le strade del calciomercato sono infinite e dal 20 agosto in poi l’impossibile potrebbe diventare fattibile.

Lo scorso anno uno dei grandi limiti del Milan è stata la poca prolificità del reparto avanzato. Troppo pochi i gol dalla trequarti per ambire ad un salto di qualità. Leggendo i numeri, troppo basso il rendimento di Calhanoglu per sentirsi indeboliti. Considerando i dati statistici del sito Kickest.it, il 10 turco, fatta eccezione della stagione 2019/20 (per l’esattezza le ultime 12 partite post lockdown) con i suoi 9 gol e 9 assist, lo scorso anno è tornato nei suoi standard. Assist man perfetto (9 assist) ma deficitario in zona gol con appena 4 realizzazioni in 33 partite.

E se consideriamo i 4 gol e 4 assist con 87% dei passaggi riusciti di Brahim Diaz al suo primo anno di Milan e con appena 15 presenze dal 1’ e 12 da subentrante, la 10 non poteva andare su spalle migliori. E i numeri parlano già di un miglioramento. Sta al talento spagnolo proseguire nel suo percorso di crescita.

Proseguendo con le smorfie da analisti di mercato da spiaggia, uno dei possibili sostituti potrebbe essere Josip Ilicic. Il sentimento comune non è dei migliori. Ma i dati non mentono e smentiscono.

Ilicic, nonostante nell’ultima stagione non sia stato un titolare inamovibile dell’Atalanta causa anche un rapporto non più idilliaco con Gasperini, in 28 presenze (17 da titolare) ha realizzato 6 gol. Nulla a che vedere con i 15 della scorsa stagione e gli 11 e 12 reti delle stagioni precedenti ma nella sua annata poco brillante, ha fornito ben 9 assist. Numeri che sarebbero un upgrade per la squadra di Pioli.

Alternativa è Nikola Vlasic, 23enne croato di proprietà del CSKA Mosca. Giocatore di indubbie qualità. Uomo assist e con discreta confidenza realizzativa con gli 11 e 12 reti nelle ultime due stagione. E se si considerano le 26 partite con la nazionale maggiore croata, nonostante la giovane età, e i 6 gol realizzati, siamo difronte ad un giocatore di qualità importanti.

Senza scomodare nomi altisonanti con costi fuori mercato, i candidati per la trequarti rossonera sono, numeri alla mano, un assoluto miglioramento rispetto al passato. E se arrivassero entrambi?

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy