Maignan: “Ora inizia la mia storia, sono pronto. Dida mi darà una grande mano”

Benvenuti gentili lettori e lettrici di SpazioMilan, oggi seguiremo la prima conferenza stampa del nuovo acquisto rossonero Mike Maignan.

Hai già avuto modo di avvertire lo spirito di famiglia e di gruppo del Milan di Pioli?

“Ho subito percepito il livello di alta professionalità, qui si lavora molto bene.

Senti la pressione di essere il portiere post-Donnarumma?

“Ha dato un grande contributo al Milan e ha fatto la storia, ma ora inizia la mia storia. Ho avuto già i primi contatti con Dida, potrà aiutarmi moltissimo.”

Quale è il tuo punto di forza?

Sicuramente la mia concentrazione, sono qui per migliorare e cercherò di farlo tutti i giorni.”

Che differenza c’è tra la scuola dei portieri italiani e quella francese?

“Come ho già detto sono ben disposto a imparare tutto quello che c’è da imparare, sono qui per crescere sotto ogni aspetto

Quando sei stato contattato dal Milan cosa hai provato?

“Quando mi ha contattato Maldini è stato un grandissimo piacere, ho confermato sin da subito che ero pronto ad affrontare l’avventura con il Milan.”

Quanto è importante trovare compagni che parlino la tua stessa lingua?

“Un’ottima cosa però siamo in Italia e voglio imparare l’italiano

I primi contatti sono stati subito decisivi?

“Ne abbiamo parlato ma bisognava aspettare la decisione di Donnarumma, poi ho firmato per il Milan.”

Arrivi al Milan con numeri importanti, in cosa puoi ancora migliorare allenandoti con una leggenda del Milan come Dida?

“Sono dei numeri importanti, risultato di un lavoro di squadra. Sono qui per crescere, l’esperienza di Dida mi darà una grande mano per migliorare sotto tutti gli aspetti.”

Sei stato in trattativa con altre squadre?

“Sono stato contattato anche dalla Roma, ma ora sono qui.”

Quali sono gli obiettivi della stagione?

“Siamo qui per vincere, siamo qui per lavorare e raggiungere il massimo risultato, servirà grande concentrazione per essere sempre pronti”

Hai trovato analogie tra Pioli e Galtier?

“Sono due grandi professionisti, è difficile fare un confronto. Fanno lavorare entrambi molto bene e con tanta intensità.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy