Nuovo incontro per sbloccare la questione rinnovo-Kessié: le ultime

Durante l’attuale sessione di mercato, il Milan riconosce la priorità del rinnovo di contratto di Franck Kessié. Considerate le ultime dolorose partenze a parametro zero (Gianluigi Donnarumma e Hakan Calhanoglu), i rossoneri non hanno alcuna intenzione di perdere il ‘Presidente’ con la medesima modalità.

In base a ciò che scrive il Corriere della Sera, l’area tecnica del club ha avuto il via libera dal fondo Elliott Management Corporation, proprietario del Milan, per discutere il prolungamento del contratto di Kessié; come noto, il calciatore andrà in scadenza con la società milanese tra meno di un anno, il 30 giugno 2022.

Elliott ha anche dato l’ok a venire il più possibile incontro alla cifra richiesta dall’ivoriano: 6 milioni di euro netti a stagione. Finora il numero 79 ha percepito 2,2 milioni di euro netti all’anno. Maldini e Massara hanno proposto una somma di poco inferiore: 5,5 milioni di euro netti a stagione.

La prossima settimana la dirigenza rossonera incontrerà George Atangana, procuratore di Kessié, nell’intento di archiviare la pratica. Sarà l’occasione per verificare se il Milan potrà davvero blindare Kessié in questa finestra di mercato, arrivando alla tanto sospirata firma. Oppure se, in attesa di ingenti offerte dalla Premier League, l’agente del maestoso centrocampista prenderà ancora tempo sulla questione.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy