Fondamentale il mercato in uscita per i nuovi acquisti: le strategie

Durante tutto il periodo del calciomercato, gli occhi e le orecchie dei tifosi sono sempre rivolte alle notizie dei probabili acquisti. In una situazione come quella attuale, abituarsi a dare priorità alla “casella” delle uscite non è pratica semplice ma è fondamentale. Soprattutto se ci si ritrova in prossimità del rush finale del mercato, i calciatori in uscita determinano le ultime strategie di acquisto.

Il Milan non è avulso da questa teoria. Dopo un mercato intelligente e dispendioso (circa 60 milioni investiti) adesso servirebbero quei 2/3 acquisti per completare e rinforzare la rosa. Il mantra che ha accompagnato tutte le finestre di mercato del Milan “non entra nessuno se non esce nessuno”, torna prepotentemente d’attualità. Ma quali sarebbero i calciatori che potrebbero permettere di far cassa e liberare un posto per i nuovi arrivi? Dopo la cessione di Hauge (attesa a breve l’ufficialità), gli indiziato sono: Conti, Castillejo e Krunic.

Per Andrea Conti non sono mai svanite le possibilità di trasferimento ma ad oggi nessuna offerta è mai arrivata a Casa Milan. Gli interessi di Fiorentina e Samp di qualche settimana fa non hanno dato seguito ad un’offerta. Complice la situazione complicato di Dalot, vero obiettivo sulla destra, non è escluso che Andrea Conti possa rimanere e giocarsi il posto con Kalulu come vice Calabria. Chiaramente la sua permanenza chiuderebbe qualsiasi possibilità di un nuovo acquisto in quel ruolo.

Stessa situazione per Samu Castillejo. Da mesi alcuni club spagnoli (Espanyol su tutti) hanno manifestato il gradimento per il numero 7 rossonero. Il problema resta la valutazione. Il Milan non vorrebbe scendere sotto gli 8 milioni proprio per non fare una minusvalenza. Le proposte di solo prestito con diritto di riscatto, raffreddano Massara e Maldini.

Destino analogo è per Rade Krunic. Di oggi risulta esserci l’interesse dello Spezia ma da Casa Milan sono categorici. Parte solo a titolo definitivo. Non ci sono molte possibilità che ciò possa avvenite. Nelle intenzioni della società, dalle cessioni si vorrebbe ottenere un saldo tra i 15 e i 20 milioni. Il salto di qualità di questa rosa passa proprio dalle uscite perchè il concetto negli anni è sempre attuale: “non entra nessuno se non esce nessuno”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy