I numeri sorridono a questo Milan: il dato storico

Per il secondo anno consecutivo il Milan di Pioli ha collezionato 16 punti in 6 partite frutto di 5 vittorie e 1 pareggio. Rispetto alla passata stagione, la fase realizzativa è leggermente peggiorata. Dai 14 gol realizzati nella stagione 2020/21 passiamo ai 12 di quest’anno. Due gol di media a partita sono un’ottima media comunque.

Ma il dato che rende questa squadra degna di nota e lascia ben sperare per il proseguo della stagione, sono i gol subiti. Appena 3 gol subiti in 6 partite incorona la difesa di Pioli non soltanto come tra le prime due in Serie A, ma senza dubbio è il reparto d’eccellenza.

Per ritrovare un Milan così impenetrabile, bisogna tornare indietro di 15 anni. Nella stagione 2006/07 l’allora Milan di Ancelotti, subì 2 gol nelle prime 6 giornate. A fine stagione quel Milan conquisto la settima Champions ad Atene nella finale/rivincita contro il Liverpool.

Si è sempre detto che “vince chi subisce meno”. La storia del Milan e non solo lo conferma. E se questo inizio non è una casualità, questa stagione potrebbe regalare soddisfazioni.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy