La critica del giornalista: “È un giocatore da Fiorentina, non da Milan!”

Dopo le indiscrezioni degli ultimi giorni, le voci su un possibile passaggio di Andrea Belotti al Milan continuano a non placarsi.

L’attaccante granata ha espressamente richiesto alla società di voler andare via una volta terminato il contratto, e il Milan non vuole farsi sfuggire l’occasione di regalare il tanto atteso centravanti a Pioli.

Ciò nonostante, l’idea che il gallo possa approdare al diavolo non fa felici tutti quanti, anzì.

mercato del Milan
BELOTTI MILAN CRITICA

Tra gli scettici c’è sicuramente il noto giornalista e commentatore televisivo Enzo Bucchioni, il quale ha espresso la sua idea riguardo questa vicenda nella trasmissione di Top Calcio 24.

Ecco le sue parole: “In questo momento della sua carriera, Belotti lo vedo più come un giocatore da Fiorentina rispetto che da Milan. È vero che va comunque in doppia cifra, ma non è più quel giocatore in grado di vincere anche da solo come ai tempi di Gian Piero Ventura. Belotti andava venduto quando il Milan lo voleva fortemente ed era disposto anche a spendere 70 milioni. Poi Urbano Cairo ha insistito che voleva 100 milioni, e lì si è un po’ incrinata la carriera del giocatore. Ora faccio fatica a vederlo in un Milan che ha un gioco così brillante e organizzato. Comunque a parametro zero potrebbe essere un affare perché il giocatore ha quasi 28 anni e può tornare quello di 3-4 anni fa. Io so che la Fiorentina sta pensando al giocatore del Torino già da tanto tempo dato che le due società sono in buoni rapporti“.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy