Mirante: “Non potevo non accettare il Milan”

Antonio Mirante è un nuovo giocatore del Milan, arrivato da svincolato, dopo l’infortunio patito dal portiere titolare Maignan.

Estremo difensore di grande esperienza che cercherà, insieme al collega Tatarusanu, di non far rimpiangere il portiere francese.

Il nuovo acquisto rossonero ha rilasciato una lunga intervista di presentazione ai microfoni di Milan TV.

Antonio Mirante, portiere

Le sue parole

È stata una trattativa lampo. Spero che Maignan recuperi presto. Io sono molto contento di questa nuova avventura. Non potevo non accettare il Milan. Spero di portare non solo esperienza ma tanta umanità, anche se da fuori ho potuto già notare che questo spogliatoio è a livelli altissimi. È una squadra che sembra avere un grande entusiasmo. Il Milan è una squadra che ha un’identità ben precisa, può dare del filo da torcere a tutti“.

Su Pioli: “Non abbiamo mai lavorato insieme. Ho sempre avuto l’impressione di un allenatore preparato, è arrivato al Milan nel momento migliore e questo ha permesso alla squadra di crescere ulteriormente“.

Sui nuovi compagni di squadra: “Ho sentito Florenzi tramite messaggio, ci siamo dati appuntamento domani a Milanello. Ho conosciuto Romagnoli in Nazionale. Sono certo che non avrò difficoltà ad inserirmi in un contesto del genere“.

Infine, un saluto a tutti i tifosi milanisti: “Saluto tutti e sono felice di essere qua. Ci vediamo a San Siro sabato“.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy