Pioli in conferenza: “Oggi superficiali ma nessun calo fisico. Adesso testa a martedì”

Le parole di Stefano Pioli nella conferenza post Bologna – Milan: “La squadra non si è disunita dopo il 2-2. La squadra si è disunita prima perchè nel secondo tempo abbiamo cominciato la partita in modo superficiale. Pensavamo fosse già terminata perchè con il doppio vantaggio e la superiorità numerica. L’errore è stato mentale di pensare a una partita facile. Bisogna essere sul pezzo sempre. La squadra invece è stata brava dopo a riprendere in mano il gioco con una certa lucidità e a vincere la partita”.

La condizione di Ibrahimovic: “Zlatan non è ancora al 100% ed è normale. Il minutaggio di oggi è stato superiore a quello stabilito perchè avevamo bisogno della sua presenza ma sicuramente questo minutaggio la aiuterà a stare sempre meglio. Il giocatore è importante e si vede in tutto quello che fa e che propone. Domani allenamento al mattino perchè abbiamo un impegno ravvicinato e difficile. Il Toro sta molto bene”.

Guarderà i big match di domani: “Domani sera le guarderò anche perchè sono grandi partite e partite belle”.

Ci si aspettava una staffetta tra Ibra e Giroud e invece hanno giocato insieme: “Le partite dopo la Champions sono sempre complicate. Uno per le qualità del Bologna che proprio qui, qualche settimana fa, ha battuto 3-0 la Lazio. E poi perchè loro hanno avuto una settimana per preparare la partita. Zlatan è stato in campo per necessità. Se al 60esimo o 70esimo fossimo stati sopra di 2 gol, l’avrei chiaramente tolto. Comunque è andata bene così, è stata una vittoria importante”

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy