Pioli: “Dispiace per Pellegri ma abbiamo fatto una grande partita soprattutto per un aspetto”

Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa al termine di Milan-Salernitana. Le sue parole:

Sulla partita: “Prestazione importante dal punto di vista mentale. Siamo stati attenti e abbiamo controllato la partita. Abbiamo sbagliato troppi gol e lì dobbiamo crescere”

Su Pellegri: “Pellegri si è fatto male e mi dispiace. Stava facendo bene e avrebbe avuto anche la possibiltà di realizzare. Leao aveva un muscolo indurito e non ho voluto rischiarlo. Contro il Liverpool ci siamo creati questa situazione ed ora vogliamo sfruttarla indipendentemente dalla loro forza”

Sulla Salernitana: “Hanno cercato di fare la loro partita ma con il nostro vantaggio si è complicato il loro piano. Sarà un campionato difficile ma hanno le carte in regola per salvarsi. Ho visto le partite e sono difficili da battere soprattutto in casa. Colantuono sta facendo un grande lavoro. I tifosi aiutano e anche oggi sono stati di grande supporto”

Sui gol sbagliati: “Dobbiamo crescere in quello. Creiamo tante occasioni ma dobbiamo sfruttarle. Sono giovani e questo può essere un fattore. Credo che serva qualità e cattiveria se no non si fa gol”

Sul mercato: “Non parlo di mercato. Abbiamo ancora tre partite di campionato e una di Champions. Il club è attento e preparato e se ci sarà la possibilità di migliorare lo faremo”

Sul Milan: “La squadra ha spessore. Sembrava una partita semplice ma non lo era. La squadra è più matura e sta crescendo”

Sui suoi calciatori e sul passato alla Salernitana: “Le giocate dei singoli fanno sempre la differenza e noi abbiamo queste qualità. Nella partita di oggi ci sono più meriti nostri che demeriti loro. Salerno è stata la mia prima esperienza da allenatore ed ho solo bei ricordi di quell’annata”

Su Krunic: “La scelta di metterlo punta è stata preparata durante la partita. Leao si trova meglio sull’esterno e ho deciso di schierare Krunic. Rade ha fatto bene anche se in qualche occasione non è stato servito. Importante non dare riferimenti”

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy