Sei qui: Home » News » Empoli-Milan, l’annuncio di Zanetti: “Non sarà della partita”

Empoli-Milan, l’annuncio di Zanetti: “Non sarà della partita”

A poco più di ventiquattro ore dal fischio d’inizio di Empoli-Milan, il tecnico degli azzurri Paolo Zanetti è intervenuto in conferenza stampa per presentare la sfida.

Queste le sue parole:

“Sono stati quindici giorni anomali, allenarsi con così pochi giocatori non è normale. Chi è stato qua si è allenato duramente, purtroppo abbiamo perso Ismajili, dovrebbe essere un infortunio muscolare abbastanza serio. Oggi si è fermato anche Akpa Akpro, domani non sarà della partita. Le gare dopo le Nazionali sono sempre un’incognita”.

Paolo Zanetti Empoli Milan

Il pensiero sul Milan e Leao:

LEGGI ANCHE:  L’ex rossonero esalta il lavoro di Pioli: “Il Milan è di nuovo vivo!”, poi la stoccata su Leao

L’autostima non ci è mai mancata, il nostro obiettivo è quello di vincere. La partita di domani sarà contro i campioni d’Italia, è stato un piacere analizzare il Milan perché è una squadra che gioca bene in tutte le fasi. Ha tante soluzioni e quindi è un banco di prova importante. Leao si ferma se ha l’influenza, è un campione ma non serve ragionare sull’individualità”.

Su Destro:

“Destro sta facendo un lavoro personalizzato e sta spingendo tanto. Non ha minuti nelle gambe al momento ed è logico“.