Sei qui: Home » News » Pioli in conferenza: “Sarà convocato”, poi la risposta su Ballo-Touré

Pioli in conferenza: “Sarà convocato”, poi la risposta su Ballo-Touré

Alla vigilia di Empoli-Milan, mister Stefano Pioli è intervenuto in conferenza stampa per presentare il match che andrà in scena allo Stadio Carlo Castellani.

I rossoneri andranno alla ricerca dei tre punti, per riscattare la sconfitta incassata a San Siro contro il Napoli capolista.

Empoli Milan Pioli conferenza

Queste le parole di Pioli in conferenza:

“Giocheremo 12 partite in 44 giorni, ma non dovremo cambiare la nostra mentalità. Non mi piacciono discorsi di gestione, dobbiamo preparare la partita successiva come se fosse sempre la più importante”.

Le condizioni della squadra:

“Come sta la squadra lo vedremo domani, le soste sono particolari. Ieri e oggi si siamo allenati insieme tutti e sono soddisfatto. Sarà convocato Ante Rebic, Origi no ma il suo recupero procede bene. Per me vedere Giroud così è la normalità, è un campione in tutto dentro e fuori dal campo“.

Sull’Empoli:

“L’Empoli prova ad aggredirti e non farti giocare, Tatarusanu sa giocare con i piedi ma saranno ancora più importanti i movimenti. Domani sarà particolare perché veniamo da una sconfitta ed è troppo importante iniziare bene questo troncone di partite”.

Sulle assenze:

“Siamo un gruppo coeso e compatto, dobbiamo continuare così. Ho piena fiducia di chi sostituirà Theo e Maignan. La squadra deve essere attiva in tutte e due le fasi di gioco”.

Sui risultati:

LEGGI ANCHE:  Nuovo stadio, il sindaco Sala: "Io rifarei San Siro, ma c'è un problema!"

“Non vincere tanto in trasferta è stata forse una casualità, l’unica gara sottotono è stata quella di Sassuolo. In altre occasioni avremmo meritato qualche punto in più. Veniamo da una sconfitta e vogliamo ripartire rispettando gli avversari. Abbiamo analizzato i gol subiti, concediamo poche possibilità quindi il sistema funziona ma siamo stati poco lucidi in troppe occasioni“.

Sulla classifica:

“A bocce ferme non avrei accettato questa classifica, in campionato potevamo fare meglio. In Champions sicuramente abbiamo fatto di più rispetto allo scorso anno”.

Su Pobega:

“Ha caratteristiche diverse sta facendo molto bene, in base a quello che abbiamo preparato sceglierò se far giocare lui o qualcun altro”.

Su Ballo Tourè

Pensare che non ho fiducia in Ballo è una stupidata, ha la mia fiducia. Non sto pensando al Chelsea, schiererò la formazione migliore”.

Sui nuovi:

“Sono pronti, hanno potenziale. De Ketelaere ha potenzialità diventerà un campione”.

Sull’arbitro:

“Protesto sempre poco (ride n.d.r), bisogna avere rispetto. Hanno responsabilità, è un ruolo difficile. Il Var credo possa farli scendere in campo con più serenità. Faccio in bocca al lupo a Ferrieri Caputo per l’esordio nella gara di questa giornata”.