Di Canio elogia Pioli e il Milan: “Il Milan non accampa scuse”, poi la frecciata ad Allegri

Paolo Di Canio ha commentato a Sky Sport la prestazione del Milan di ieri sera contro la Dinamo Zagabria dove è arrivata una vittoria per 4 a 0 che avvicina i rossoneri alla qualificazione agli ottavi di Champions League.

Di Canio sul Milan – Le parole

Ecco di seguito le parole d’elogio rivolte da Di Canio al Milan e a Stefano Pioli:

“Napoli e Milan sono devastanti e non accampano scuse quando hanno infortuni, perché mettono dentro tutti i giocatori e non solo gli 11. Col Monza erano fuori Leao e Tonali più tutti gli infortunati; è vero, era il Monza, ma se perdi punti… È stato costruito qualcosa di bello. Pioli non ha messo le mani avanti, dicendo: ‘Abbiamo fatto bene, grande vittoria, è stato bello’, ma ha detto che il salto di qualità è col Salisburgo. Eventualmente non sarebbe un fallimento, ma un passo indietro. Oggi come ha giocato? Ha fatto giocare De Ketelaere in una partita decisiva: Pioli si prende le responsabilità e coinvolge tutti”.

Di Canio Milan Pioli

Paolo Di Canio, la frecciata ad Allegri

Si può notare in queste dichiarazioni come l’ex calciatore abbia voluto anche attaccare velatamente Massimiliano Allegri e le famose parole dette dal tecnico livornese sulle assenze e anche per la sconfitta contro il Monza.

Giacomo Pio Impastato

Impostazioni privacy