Sei qui: Home » News » Zanetti in conferenza: “È giusto essere arrabbiati”

Zanetti in conferenza: “È giusto essere arrabbiati”

Nel post partita di Empoli-Milan, Paolo Zanetti è intervenuto in conferenza stampa per commentare la gara andata in scena allo Stadio Carlo Castellani.

Empoli Milan Zanetti
Paolo Zanetti Empoli Milan

Queste le parole del tecnico dei toscani:

“Abbiamo giocato con coraggio, abbiamo cercato di soffrire tutti insieme, purtroppo a volte il calcio è crudele. Siamo mancati in alcuni dettagli e lo paghiamo a caro prezzo. Non si può lasciare niente contro questa squadre. Sul primo gol c’è un episodio, che poi è un episodio spacca partita: la palla è stata battuta 10 metri più avanti, era evidente che Leao non sarebbe andato in porta. È giusto che siamo incazzati, siamo rimasti incompiuti nella nostra scalata, io voglio essere vincente.

Bajrami poteva fare tre gol, sta ritrovando se stesso, penso di poterlo aiutare, sono contento di poterlo aiutare. Le loro esultanze ci fanno capire che non era facile portare a casa la partita, questo deve essere motivo di orgoglio. La sconfitta è arrivato in modo dignitoso, un modo che può dare spinta per il futuro. Abbiamo fatto di tutto per mettere in difficoltà il Milan, è stata una partita preparata in due giorni.

Il Milan è la squadra che ha appena vinto lo scudetto e probabilmente lo rivincerà, avevamo una partita complicata ma la prestazione c’è stata, in alcuni momento l’Empoli ha fatto vedere di essere una squadra che può guardare lontano”.