Gabbia da record con il Milan in Champions League: il motivo

Ieri sera il Milan si è imposto 4-0 sul campo della Dinamo Zagabria, nel match valido per la quinta giornata di Champions League.

I rossoneri – che nel frattempo si mantengono saldamente al secondo posto in Serie A, a tre punti dal Napoli capolista – agguantano la seconda posizione anche nel Gruppo E della massima competizione europea per club, il che permette agli uomini di Stefano Pioli di essere completamente padroni del proprio destino.

Mercoledì prossimo, infatti, il Milan ospiterà a San Siro il Salisburgo, in quello che a tutti gli effetti è uno scontro diretto per l’ultimo posto disponibile per gli ottavi di finale (dato che il Chelsea è già sicura di passare come prima).

Record Gabbia, è il secondo più giovane a riuscirci

La partita di ieri è stata sbloccata solamente verso la fine del primo tempo, grazie al colpo di testa di Matteo Gabbia.

Milan Gabbia Champions League record
FOTO: Getty – Milan Gabbia

Il difensore rossonero, con la rete messa a segno, diventa anche il secondo difensore più giovane a segnare con il Milan in Champions, con quella che tra l’altro è la sua prima marcatura nella competizione.

Per dovere di cronaca, il difensore più giovane in assoluto a segnare in Champions con il Milan era stato Christian Panucci, all’età di 20 anni e 233 giorni (Gabbia invece ci è riuscito a 23 anni e 4 giorni).

Impostazioni privacy