Ibra e il futuro, parola all’agente: “Vi dico cosa pensa Zlatan!”

Importantissima vittoria quella di ieri sera a Verona, dove si è visto un Milan non in gran forma ma ci può stare, considerando le tantissime partite ravvicinate in questo periodo, con la stanchezza che si fa sentire.

Inoltre, non è facile quando si hanno alcuni giocatori chiave fuori per infortunio, ma mister Pioli sta riuscendo comunque a fare un ottimo lavoro, facendo rendere al massimo coloro che ha a disposizione in questo momento.

Tra i giocatori non disponibili c’è il lungodegente Zlatan Ibrahimovic, leader indiscusso dei rossoneri che quest’anno, più che nel rettangolo di gioco, immaginiamo stia aiutando la squadra da dietro le quinte.

Zlatan, ormai quarantunenne, anche l’anno scorso è riuscito a dare il suo contributo, in campo e non, per la vittoria del tricolore.

Quest’anno non ha mai giocato, per via dell’operazione al ginocchio, ma non ci stupiremmo, conoscendolo, se dovesse tornare in campo e fare ancora la differenza, nonostante l’età.

Riguardo al suo futuro, ne ha parlato a Tuttosport l’agente Rafaela Pimenta, ex braccio destro di Mino Raiola, che con Ibra aveva un rapporto speciale.

Ibrahimovic
Getty Images, Zlatan Ibrahimovic

Le parole

Secondo me non lo sa ancora nemmeno lui, perché è ancora un grande giocatore e pensa ancora da calciatore. Uno come lui può fare di tutto“, le parole dell’avvocatessa.

Non è ancora sicuro, dunque, cosa farà Ibra appena risolverà il problema al ginocchio. La sensazione è che possa tornare a giocare quest’anno, almeno un parte di partite, dopodiché vedrà, ma non è da escludere un suo ritiro già in questa stagione.

Chiaramente queste sono solo supposizioni, Ibra può decidere con tranquillità e, nel frattempo, guidare il suo Milan da fuori.

Impostazioni privacy