Sacchi: “Chelsea-Milan? Quanti errori di Pioli!”

Arrigo Sacchi, leggenda del Milan, ha fatto il punto della situazione sul percorso in Champions dei rossoneri in un’intervista alla Gazzetta dello Sport. L’ex allenatore è voluto partire dall’ultimo match giocato dai rossoneri, quello contro il Chelsea.

Pioli Chelsea Milan

Ecco le sue parole:

Il Milan, obiettivamente, è stato derubato. Decisione arbitrale incomprensibile, in occasione del primo gol del Chelsea. «L’arbitro è stato severo, ma ha sbagliato pure Tomori. Io guardo gli aspetti tecnici. Il Milan è forte, fortissimo, quando è un collettivo. Col Chelsea si è notata la differenza, soprattutto all’andata. Sono convinto che Pioli non rifarebbe certe mosse: Tomori non è un terzino sinistro, Hernandez non si capiva che cosa facesse e Gabbia era troppo solo. E non dimentichiamo che ha faticato parecchio anche nella prima partita del girone a Salisburgo».

Giudizio negativo, dunque? «Non sufficiente, per ora. Mi aspetto di più, so che possono fa- re di più e lo hanno già dimostra- to. Non si può giocare uno contro uno con gli attaccanti del Chelsea, i difensori vanno in difficoltà se non hanno un aiuto. Credo che Pioli, molto competente, si sia accorto di che cosa si deve aggiustare. Due vittorie nelle prossime due gare sono alla portata del Milan, ma attenzione alla trasferta di Zagabria. Sarà un inferno».

Impostazioni privacy