Sei qui: Home » News » Stadio nuovo, novità in vista: Milan e Inter ci starebbero pensando

Stadio nuovo, novità in vista: Milan e Inter ci starebbero pensando

In casa Milan, oltre ai fatti di campo, si parla, ormai da tanto, del futuro di San Siro. Stando a quanto scrive stamattina La Gazzetta dello Sport: “Non si sa ancora quale forma avrà, ma il timore, oggi che il progetto avanza veloce, è che la Cattedrale, lo stadio che Inter e Milan puntano a inaugurare nel 2027- 2028, sarà troppo piccola“.

Solo in Serie A dai tornelli del Meazza in questo inizio di stagione sono passate oltre 575 mila persone. Una numero notevole, con i rossoneri che hanno una media spettatori di 72mila a partita e i cugini dell’Inter che seguono a 71mila.

LEGGI ANCHE:  Milan, parla l'agente di Giroud: "Per lui è stata la svolta"

I 75mila posti attuali di San Siro sembrano dunque perfetti, ma per il nuovo stadio cosa succederà?

Getty Images, San Siro, Meazza

Uno degli argomenti trattati è proprio quello della capienza ridotta della Cattedrale.

Mentre all’estero le società che rifanno gli stadi o ne costruiscono di nuovi cercano di aumentare le capienze, Inter e Milan fin dall’inizio hanno scelto la strada opposta.

L’intero progetto San Siro ha un valore di circa 1,3 miliardi di euro, 600 milioni il comparto stadio, ma solo se realizzato come pensato dai due club, quindi con due anelli, togliendo dunque10-15 mila persone rispetto a oggi.