Calciomercato Milan, Brahim Diaz resta ad una condizione: le ultime sul possibile riscatto

Brahim Diaz è stato tra i protagonisti in positivo dell’avvio di stagione del Milan, ma il prestito dal Real Madrid scadrà tra 6 mesi.

I rossoneri non intendono però fare a meno di Brahim, il quale, nonostante il rendimento altalenante delle passate stagioni, ha mostrato forti segnali di ripresa in questo avvio di stagione, in cui ha messo a segno ben 4 reti. Difatti, il n°10 rossonero, che in estate sembrava destinato ad essere la riserva del neo acquisto rossonero Charles De Ketelaere, ha disputato persino più minuti in campo rispetto a quest’ultimo.

Milan Brahim Diaz Riscatto

Il Milan vuole uno sconto per riscattare Brahim Diaz

Nell’accordo siglato tra le due società, il Milan dovrebbe versare nelle casse dei galacticos 22 milioni di euro, i quali si aggiungerebbero ai 3 già spesi per il suo prestito biennale. A quel punto, la palla spetterebbe al club madrileno, il quale potrebbe esercitare immediatamente la clausola di recompra da 27 milioni sul trequartista spagnolo.

LEGGI ANCHE:  Verso il Torino, Pioli confermerà la difesa a tre: ci sono delle novità

Però, secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, Maldini e Massara vorrebbero percorrere un’altra strada per trattenere il trequartista spagnolo: lasciar scadere l’attuale accordo e sedersi al tavolo delle negoziazioni con il Real Madrid, così da provare, infine, ad ottenere un piccolo sconto, come avvenuto nell’estate del 2021 per l’acquisto a titolo definitivo di Tonali dal Brescia.

Ruggero Gambino

Sei qui: Home » News » Calciomercato Milan, Brahim Diaz resta ad una condizione: le ultime sul possibile riscatto