Milan-Salisburgo, Pioli ha deciso: la scelta su Brahim Diaz

Un solo punto di vantaggio, quanto basta per approcciare all’ultima giornata con il giusto umore: il Milan ha il destino nelle proprie mani in Champions League, un pareggio basterebbe per festeggiare gli ottavi e a decretare l’eliminazione del Salisburgo. Gli austriaci, al contrario, possono solo vincere per ritornare tra le migliori sedici d’Europa.

Pioli con l’undici migliore possibile in questo momento: davanti torna Giroud, l’uomo dei gol pesanti, dopo la panchina di Torino, rientra anche Bennacer, in tandem con Tonali. Sulla trequarti fiducia a Rebic e Krunic (favorito su Brahim Diaz per una maglia da titolare) per completare il reparto con Leao. Kjaer partner di Tomori (diffidato e a rischio squalifica), Kalulu e Theo Hernandez sulle corsie laterali. Tra i pali Tatarusanu sostituirà l’infortunato Mike Maignan.

Milan Champions League Salisburgo

Le probabili formazioni

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Kalulu, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Bennacer, Tonali; Rebic, Krunic, Leao; Giroud. All. Pioli

SALISBURGO (4-3-1-2): Köhn; Dedic, Wöber, Pavlovic, Ulmer; Kjaergaard, Gourna-Douath, Seiwald; Sucic; Adamu, Okafor. All. Jaissle

Impostazioni privacy