Nuovo San Siro, chieste modifiche al progetto di Milan ed Inter: i dettagli

Sono ormai diversi anni che in casa Milan si parla della costruzione di un nuovo impianto che possa consentire ai rossoneri di non restare indietro rispetto agli altri grandi club europei che, nel corso del tempo, ne hanno fatto un punto di forza.

Come riportato dal Corriere della Sera, però, potrebbe esserci un ulteriore ostacolo per il Diavolo per la costruzione del nuovo stadio. Il prossimo giovedì, infatti, a Palazzo Marino ci sarà un ordine del giorno, a firma Partito Democratico, che propone modifiche considerevoli al progetto presentato da Milan ed Inter .

Il documento ufficiale verrà depositato ad inizio della prossima settimana per fare in modo che possa essere discusso prima di Natale.

Nuovo San Siro, le modifiche richieste ad Inter e Milan

Nello specifico, sono tre le richieste avanzate dal PD:

San Siro, nuovo stadio, modifiche
  1. Aumentare la capienza dello stadio e rivedere il piano di accessibilità;
  2. Aumentare l’investimento relativo all’area designata per la costruzione dell’impianto al fine di riqualificare tutta la zona;
  3. Prestare maggiore attenzione all’ambiente, aumentando in maniera considerevole il numero delle cosiddette aree verdi.

Come riportato dal quotidiano, però, potrebbero presentarsi diverse difficoltà nell’approvazione di questo ordine del giorno, in quanto nelle scorse settimane ben nove consiglieri di maggioranza e uno di minoranza si sono dichiarati contrari al nuovo stadio. Dunque neanche il voto del sindaco Beppe Sala basterebbe a far approvare il progetto del nuovo stadio.

Impostazioni privacy