Milan, Pioli ha già deciso: futuro segnato per due giocatori

Il Milan si divide tra l’imminente partenza per gli Stati Uniti e il calciomercato. Tante questioni da risolvere e molti dubbi da sciogliere per i rossoneri che ora devono cercare di vendere gli esuberi della rosa.

Il Milan si prepara alla tournee americana, Stefano Pioli infatti nelle ultime ore sta decidendo insieme al suo staff chi portare negli USA. Dopo l’esclusione di calciatori come Rebic, Origi, Lazetic e Ballo Toure arrivano le notizie legate a Gabbia e Adli che secondo Sky Sport partiranno con il resto della squadra. Rimane da capire dunque il loro futuro ma è più vicina la partenza anche per loro che il rientrare nei piani del tecnico emiliano. Da guardare con grande attenzione anche le situazioni legate a Rebic e Origi che per colpa dei loro grossi ingaggi rischiano di essere un peso non indifferente per le casse rossonere viste il pochissimo utilizzo e la oramai totale esclusione dei due calciatori dal progetto tecnico di Pioli.

Adli in azione (ANSA)- SpazioMilan

Adli e Gabbia ai titoli di coda?

Per Yacine Adli il motivo della convocazione è strettamente numerico. Infatti il calciatore giocherà nei 3 di centrocampo per le prossime amichevoli in attesa dell’arrivo di Musah o un altro centrocampista. Prossimo acquisto che se firmerà in tempo si sposterà direttamente in America per raggiungere i compagni, precludendo successivamente ogni speranza del centrocampista francese. Lo stesso Adli che nell’ultima stagione si è visto più fuori dal campo che dentro. Stesso discorso anche per Gabbia, il difensore è cercato da Frosinone e Genoa e la scelta della piazza con cui firmare è stata lasciata al calciatore, che in questi giorni riferirà al club le sue intenzioni.

I delicati casi di Origi e Rebic

Ai titoli di coda anche le carriere rossonere di Divock Origi e Ante Rebic. Il primo non ha per nulla convinto dopo la sua prima stagione in rossonero e il Milan vuole cederlo a titolo definitivo. Secondo Sky Sport, l’attaccante belga è seguito da alcune squadre tra cui in Turchia. Per Ante Rebic tutto tace dal fronte offerte, attualmente nessuna squadra ha dimostrato una vera attenzione per l’attaccante croato che nell’ultimo anno è stato un fantasma che ha navigato nel vuoto. Per il Milan è importantissimo liberarsi di questi due giocatori. Anche per una situazione economica non indifferente. Infatti i due calciatori percepiscono 3 e 2.5 milioni. Stipendi molto alti vista la loro utilità in campo e i minuti che hanno giocato oltre a potersi definire fuori da ogni progetto tattico di Pioli.

Impostazioni privacy