Milan, Pioli ha un serio problema: numeri da incubo

Il Milan di Stefano Pioli è avvolto da un serio problema. La conferma è arrivata ieri in occasione del match di Champions League contro il Borussia Dortmund.

Il Milan di Stefano Pioli sta affrontando un inizio di stagione in cui la mancanza di marcature in attacco è diventata una preoccupazione evidente per quanto riguarda la UEFA Champions League. Questo problema è emerso chiaramente nell’ultimo match contro il Borussia Dortmund. Dopo lo 0-0 nel primo incontro stagionale in Champions League contro il Newcastle United, il Milan di Pioli è riuscito a strappare un altro pareggio durante la trasferta in Germania contro il Borussia Dortmund. Il risultato finale è stato ancora una volta uno 0-0, portando i rossoneri a un totale di due punti nel girone dopo due giornate. In testa alla classifica c’è il Newcastle United, forte della roboante vittoria interna conquistata per 4-1 ai danni del PSG, secondo nel gruppo.

Nonostante il Milan abbia avuto numerose occasioni pericolose sia nel primo tempo che nella ripresa, la squadra rossonera non è riuscita a trovare la via del gol. Questo ha sollevato domande sull’incisività offensiva della squadra di Stefano Pioli nei match di Champions League. La prestazione del Milan non è stata brillante, ma il fatto che abbiano affrontato una trasferta complicata con fiducia può essere considerato un punto positivo. Tuttavia, è evidente che la squadra deve migliorare in termini di finalizzazione per ottenere risultati più convincenti in questa stagione di Champions League. In tal senso, c’è una statistica che parla chiaro sulla poca concretezza del Milan in Europa.

Serio problema per mister Pioli: le statistiche fanno riflettere il tecnico rossonero

Il Milan sta vivendo una stagione in Champions League segnata da una carestia di gol che sta preoccupando i tifosi rossoneri. Dopo otto partite disputate nell’edizione 2023 del torneo, la squadra rossonera ha segnato solo tre gol, un rendimento molto al di sotto delle aspettative.

Pioli preoccupato da alcuni numeri in attacco
Pioli preoccupato dall’attacco – (LaPresse) SpazioMilan.it

Due pareggi consecutivi per 0-0 in questa edizione sono diventati emblematici delle difficoltà del Milan a concretizzare le opportunità create in campo. Complessivamente, la squadra di Stefano Pioli ha effettuato ben 39 tentativi, di cui 11 nello specchio della porta avversaria. Tuttavia, la mancanza di efficienza nell’area di rigore avversaria è evidente.

Se ampliamo la nostra analisi alla passata edizione, emergono ulteriori preoccupazioni per la prolificità del Milan in Champions League. Nel corso dell’anno solare, il Milan ha segnato solamente tre gol in 8 partite. I marcatori di questi gol sono stati Brahim Diaz, Ismael Bennacer e Olivier Giroud.

L’ultimo a regalare una gioia ai rossoneri è stato Giroud, con un gol nella partita di ritorno dei quarti di finale contro il Napoli. Tuttavia, la squadra deve affrontare una difficile realtà: una mancanza di gol che potrebbe compromettere il loro percorso nel torneo europeo.

I risultati del Milan in Champions League nell’anno solare 2023:

– 14 febbraio, Milan – Tottenham 1-0 (Gol di Brahim Diaz)

– 8 marzo, Tottenham – Milan 0-0

– 12 aprile, Milan – Napoli 1-0 (Gol di Ismael Bennacer)

– 18 aprile, Napoli – Milan 1-1 (Gol di Olivier Giroud)

– 10 maggio, Milan – Inter 0-2

– 16 maggio, Inter – Milan 1-0

– 19 settembre, Milan – Newcastle 0-0

– 4 ottobre, Borussia Dortmund – Milan 0-0

La mancanza di gol è chiaramente un problema che il Milan deve affrontare con urgenza se vuole avanzare nella competizione europea. L’inefficienza nell’attacco potrebbe mettere a rischio il percorso in Champions League della squadra rossonera di mister Stefano Pioli.

Impostazioni privacy