Pioli: “Pulisic ci ha dato consigli”, poi il commento sul Borussia Dortmund

Questa sera il Milan incontrerà il Borussia Dortmund per la seconda gara di Champions League. Le parole di Pioli prima del big match europeo.

Mancano ormai poche ore al fischio d’inizio di Borussia Dortmund-Milan, i rossoneri dopo aver ritrovato lo spirito giusto in campionato ora vogliono trovarlo anche il Champions League. Quella con il club tedesco è la seconda gara europea che la squadra di Pioli affronterà nei gironi per guadagnarsi l’accesso agli ottavi di finale. La prima è stata contro il Newcastle che è terminata 0-0, permettendo al Milan di portare a casa un solo punto, ecco perchè questa sera sarà importante vincere.

A poche ore dalla gara, Stefano Pioli ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sport Mediaset, di seguito le sue parole:

Sui cori durante l’allenamento:

“E’ importante prepararci anche dal punto di vista ambientale. Farò fatica a farmi sentire, dovranno avere le idee giuste in testa. Troveremo un ambiente adrenalico, ma anche stimolante per noi”.

Sulla gara contro il Borussia:

“Sono un avversario di livello che non perde da due anni in casa in Champions. Hanno giocatori offensivi di qualità, sono una squadra intesa. Sono un avversario da Champions”.

Sul momento positivo del Milan:

“Noi pensiamo sempre alla prossima partita, non guardiamo alle partite passate. Prepariamo una partita alla volta. Vogliamo passare il girone, è uno scontro diretto con il Borussia”.

Pioli prima di Borussia Dortmund-Milan: le parole

Pioli poi è passato ai commenti su alcuni dei  suoi giocatori che sembrano essere in formissima e sul tipo di gioco che il Milan dovrà cercare di fare se vuole portare a casa i tre punti.

Pioli, le dichiarazioni prima della gara contro il Borussia
Borussia Dortmund-Milan: il commento di Pioli (lapresse) spaziomilan.it

Sulla gara che il Milan dovrà fare:

 “L’importante è che la squadra abbia una mentalità e uno stile di gioco. Io ovviamente spero di avere sempre tutti a disposizione, ma l’importante è che la squadra sia squadra. Siamo qui per fare la nostra partita”.

Su Leao:

“E’ in continua crescita, si sta completando. Tutte le partite per lui sono un’occasione per far vedere le sue qualità”.

Su Pulisic:

“Abbiamo parlato. Sarà la 50^ presenza in Champions per lui. Abbiamo parlato del suo passato qui, ci ha spiegato cosa troveremo e ci ha dato anche dei consigli utili”.

Infine l’allenatore del Milan ha fatto un’analisi sui punti di forza del Borussia, dichiarando anche in cosa la sua squadra dovrà prestare maggiormente attenzione:

“Loro proveranno a partire forti. Hanno cinque giocatori offensivi di qualità. Si affronteranno due squadre che proveranno a mettere in difficoltà le difese avversarie. Noi dovremo essere bravi ad essere uniti, ad attaccare e a difendere tutti insieme. Dovremo essere concreti e sfruttare ogni minima occasione”.

Impostazioni privacy