Theo Hernandez preoccupa il Milan: il dato negativo non perdona

Nonostante la costanza e la voglia sprigionata in campo, Theo Hernandez è ultimamente finito sotto giudizio. Il motivo risiede in un dato alquanto negativo sul conto del francese.

Continua sulle ali dell’entusiasmo la sosta per le Nazionali in orbita Milan. I rossoneri, tornati primi in classifica in seguito all’ultima giornata di campionato, sorpassando i cugini dell’Inter, sono infatti pronti a preparare il proprio rientro. Il trittico di sfide Juventus-PSG-Napoli spaventa e non poco Pioli, intenzionato a lavorare immediatamente sui match. Preparazione dunque iniziata con i pochi rimasti in quel di Milanello, in attesa dei ritorni dalle Nazionali. Ritorni di cui farà ovviamente parte anche Theo Hernandez, con il francese protagonista, suo malgrado, di un dato negativo venuto a galla nelle ultime ore.

Theo Hernandez, il dato sulle ammonizioni è da brividi

Con il passare degli anni, Theo Hernandez è divenuto semplicemente uno degli uomini cardine di casa Milan. Titolarità fissa, addirittura assenza di una riserva, fascia da capitano spesso al braccio e soprattutto i numerosi bonus portati hanno contraddistinto fin qui la parentesi rossonera del francese. 23 gol e 20 assist in 137 partite rappresentano infatti lo score di Theo con la maglia del diavolo, con il terzino praticamente in grado di portare un bonus alla propria squadra una volta ogni 3 partite.

Un dato che sfiora le vette del clamoroso, per uno dei terzini più completi al mondo in quanto a caratteristiche offensive ma abbastanza pieno di lacune dal punto di vista difensivo. La scarsa presenza in difesa è stata infatti una delle critiche maggiormente mosse nei confronti del francese, spesso fattosi trovare in ritardo e dunque appellatosi ad interventi fallosi. Interventi costatigli in molti casi l’ammonizione, con i cartellini gialli che fungono dunque da protagonisti del discorso odierno. L’indole alla sanzione da parte dell’arbitro ha infatti condannato il terzino del Milan ad entrare di diritto in una delle classifiche più scomode inerenti alla Serie A.

Milan: il dato su Theo Hernandez
Cartellini gailli: il dato su Theo preoccupa (LaPresse) – SpazioMilan.it

Dalla stagione 19/20, anno del suo arrivo in Italia, solo Mancini ha difatti collezionato più cartellini gialli del francese nel campionato italiano. Per Theo Hernandez le ammonizioni ammontano infatti a ben 36 in 137 partite, 10 in meno rispetto a quanto messo a referto dal centrale della Roma. L’analisi, condotta da Kickest, ha quindi fruttato tale classifica:

  1. Mancini: 46 ammonizioni dal 19/20;
  2. Theo: 36 ammonizioni dal 19/20;
  3. De Roon: 35 ammonizioni dal 19/20;
  4. Locatelli: 35 ammonizioni dal 19/20;
  5. Toloi: 35 ammonizioni dal 19/20.

Dati che preoccupano e non poco in orbita Milan, dato che la media di gialli del terzino francese ammonta ad 1 ogni 3.8 partite. Numeri che superano addirittura la media bonus di Theo e che spesso sono costati all’ex Real turni di squalifica.

Impostazioni privacy