La rivelazione di Boateng: sull’addio al Milan

Kevin Prince Boateng in un’intervista torna a parlare del Milan e dopo anni dal suo addio racconta com’ stato per lui salutare il club rossonero.

Il Milan dopo la sosta affronterà la Fiorentina e dopo il pareggio contro il Lecce, vincerà sarà importantissimo, soprattutto in vista dello scontro diretto tra Juventus ed Inter di domenica 26 novembre. Al momento i rossoneri sono al terzo posto a 6 punti dai bianconeri e ad 8 dai nerazzurri, quindi i tre punti contro la viola potrebbero essere molto utili.

Boateng e il duro ricordo sull’addio al Milan

Proprio in questi giorni è stato intervistato a ‘Vox to Box’ su TvPlay un ex giocatore rossonero: Kevin Prince Boateng.

Boateng sull'addio al Milan
Milan, le parole di Boateng sul suo addio (lapresse) spaziomilan.it

Tra le domande che gli sono state poste, tra campionato, Juve ecc gli è stato chiesto anche il suo ricordo legato al suo addio da Milano. Di seguito le sue parole:

“Io ero un po’ la faccia del Milan quando non avevamo più alcuni giocatori di un certo tipo. Quando perdevamo era colpa mia, se vincevamo potevamo far meglio. Poi quando ho visto che è arrivato Balotelli col cappellino storto e le collane ho detto devo andar via (ride n.d.r.)”.

Impostazioni privacy