Pioli, esonero o conferma: la società ha deciso il futuro del tecnico

La dirigenza rossonera ha deciso il futuro di Stefano Pioli, questa mattina il summit e la decisione del Milan

Aria pesante nell’ambiente Milan dopo il pareggio raccolto con il Lecce. Al Via del Mare i rossoneri hanno perso un’occasione importante di restare vicino a Juventus e Inter e staccare il Napoli, soprattutto dopo la sconfitta degli azzurri con l’Empoli. Per gli uomini di Pioli sembrava tutto intavolato visto il 2-0 a metà partita: prima Giroud, poi Reijnders. Ma i giallorossi hanno saputo rimontare in pochi minuti il risultato grazie ai cambi centrati di D’Aversa.

Dentro Blin, Sansone e Piccoli, i veri protagonisti del secondo tempo. Sansone in meno di quattro minuti mette a segno un gol, su assist proprio del compagno Blin, e un passaggio per il 2-2 di Banda. Nel finale il Lecce segna anche il 3-2 con Piccoli. L’attaccante va in gol all’ultimo secondo, ma la rete viene annullata perché viziata da un fallo a inizio azione proprio di Piccoli ai danni di Thiaw.

L’intervento del Var, dunque, salva i rossoneri che concludono la partita in 10. Nel recupero, infatti, Olivier Giroud viene espulso per proteste reiterate: il francese, prima ammonito per le polemiche vistose verso Abisso, rivolge poi frasi e parole offensive che inducono il direttore di gara a espellerlo.

Un danno non soltanto per la partita in sé, ma anche in prospettiva: il giudice sportivo potrebbe squalificare anche per quattro giornate Giroud. Così l’attaccante rischia di saltare più di un partita con il calendario che dopo la pausa mette davanti ai rossoneri Fiorentina, Frosinone e Atalanta.

Milan, la società ha deciso il futuro di Pioli

Un momento delicato per Stefano Pioli: il Milan non vince in campionato dallo scorso 7 ottobre, partita in cui giocò contro il Genoa. Unica parentesi positiva quella in Champions League con la vittoria sul Paris Saint-Germain.

A gravare in modo considerevole anche i numerosi infortuni che stanno tormentando la rosa rossonera: gli ultimi forfait proprio contro il Lecce di Leao e Calabria. Situazione che sta facendo riflettere lo staff e la dirigenza.

Esonero Pioli, la società ha deciso il futuro del tecnico: le ultime
La società ha deciso il futuro di Pioli (LaPresse) – spaziomilan.it

Ragionamenti che coinvolgono, però, anche il tecnico rossonero non più stabile sulla sua panchina. C’è il rischio che Pioli venga esonerato, ma al momento la dirigenza si è espressa per la sua conferma. Secondo le ultime de Il Corriere della Sera, infatti, ci sarebbe stato un summit tra la dirigenza.

La decisione sarebbe di dare ancora appoggio all’allenatore nonostante la tifoseria rossonera ormai totalmente contraria ad una sua permanenza e in piena protesta, come si è potuto evincere dai tanti fischi della curva nel post-partita. Il motivo principale, però, non sarebbe legato alla piena fiducia verso Pioli bensì la mancanza di alternative all’altezza. Fiducia a tempo però con Fiorentina e, soprattutto Borussia Dortmund, che potrebbero (con risultati negativi) far cambiare idea alla società.

Impostazioni privacy