Atalanta-Milan, il titolare dà forfait: tecnico nei guai

Il Milan di Stefano Pioli si prepara per l’insidiosissimo match contro l’Atalanta di Gian Piero Gasperini.

Ancora una volta, sarà un Milan incerottato quello che affronterà il prossimo impegno di campionato. Dopo la bella vittoria ottenuta in casa contro il Frosinone, la squadra rossonera allenata da mister Stefano Pioli sarà di scena al Gewiss Stadium di Bergamo per affrontare l’ostica Atalanta di Gian Piero Gasperini. I rossoneri saranno chiamati in causa domani alle ore 18:00 per la 15esima giornata di Serie A.

Il Milan di mister Stefano Pioli metterà piede a Bergamo con un obiettivo ben preciso, che va al di là delle molteplici defezioni: vincere. La compagine rossonera andrà a caccia dei tre punti per consolidare la propria posizione in zona Champions, così da tenersi le inseguitrici a debita distanza, una di queste è proprio l’Atalanta di Gian Piero Gasperini. Tuttavia, come spesso sta capitando in questa stagione, il Milan si prepara ad affrontare il match privo di diversi elementi chiave.

Il big rossonero salta il match contro l’Atalanta

Il Milan si prepara per affrontare l’Atalanta in un importante scontro, cruciale per gli obiettivi Champions. Tuttavia, sembra che Stefano Pioli dovrà fare i conti con un’assenza importante nella sua difesa. Secondo quanto riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’, Simon Kjaer sembra essere fuori gioco per la trasferta di Bergamo.

Il difensore danese ha continuato un programma di allenamento personalizzato anche ieri a Milanello, suggerendo che il suo ritorno per la trasferta sia altamente improbabile. Kjaer non scende in campo da oltre un mese, con l’ultima partita giocata che risale al confronto in Champions League contro il PSG in Francia, nel corso del quale è entrato in campo nel finale di gara.

Kjaer salta la sfida contro l'Atalanta
Kjaer ancora fermo ai box – (LaPresse) SpazioMilan.it

La mancanza di Kjaer, alle prese con dei problemi muscolari, costringerà Pioli a pensare a soluzioni alternative in difesa. Anche se viste le numerose assenze, il tecnico rossonero è obbligato nelle scelte, sopratutto per quanto riguarda la retroguardia. Oltre a Kjaer, sono out in difesa Thiaw, Kalulu e Pellegrino. Ai box ci sono anche Rafael Leao, Sportiello e Okafor.

Con le diverse assenze in difesa, sembrerebbe che Theo Hernandez, già impiegato da centrale contro il Frosinone, possa essere nuovamente schierato accanto a Fikayo Tomori per tenere in mano le redini della retroguardia. Sebbene abbia dato risposte incoraggianti in quel ruolo nell’ultimo match, il confronto con l’Atalanta rappresenterà un test notevolmente più impegnativo per il terzino francese.

Il Milan dovrà affrontare la sfida senza diverse pedine chiavi. L’incontro di domani sera promette dunque di essere avvincente non solo per la posta in palio, ma anche per l’interessante sfida tattica che si prospetta, con Pioli chiamato a trovare la migliore combinazione difensiva per contrastare le letali azioni offensive dell’Atalanta di Gian Piero Gasperini. La partita si preannuncia come un test cruciale per la tenuta difensiva e la capacità di adattamento del Milan di fronte ad un momento critico dovuto alle molteplici defezioni.

Impostazioni privacy