Pioli resta in Serie A? Contatti avviati con un club

Stefano Pioli potrebbe allenare ancora in Serie A, anche se dovesse separarsi dal Milan al termine della stagione.

Il Milan sta vivendo un momento particolare della propria stagione. Infatti il Diavolo si trova in quel limbo dove la Serie A ha perso gran parte del proprio significato, siccome l’obiettivo Champions League sembra decisamente alla portata. Aggiungiamoci il fatto che i rossoneri sono usciti anzitempo dalla Coppa Italia e che l’unico obiettivo realistico è quello di provare a vincere l’Europa League. Sommando tutti i fattori si capisce come a Milanello il focus principale possa non essere la Serie A. Così come è probabile che nella dirigenza rossonera il focus principale non sia il campo in questa seconda parte di stagione.

Infatti è chiaro che il board del Milan abbia due nodi da sciogliere per la programmazione della prossima stagione: quelli legato all’allenatore e al calciomercato. Da un lato diversi rumors vedono alcuni dei top player del Diavolo come possibili partenti, soprattutto considerando la girandola di top player che ci si attende per l’estate. Tuttavia il fulcro numero uno riguarda la posizione dell’allenatore. Da Conte a Motta, passando anche per Pioli, resta un tema di primo piano in casa Milan. In particolare è importante notare come Pioli possa aver già ricevuto della chiamate per il futuro.

Pioli, prossima fermata?

Il futuro di Stefano Pioli è sempre stato in bilico sulla panchina del Milan. La dimensione era cambiata nell’anno dello Scudetto, ma è tornata subito la stessa dopo pochi mesi. Non è un caso che il tecnico ex Lazio, Fiorentina, Bologna ed Inter sia abituato a vivere questo tipo di situazione. Tant’è che già in tanti vedono Pioli lontano da Milano, con i rossoneri interessati a Conte e Thiago Motta. In particolare, secondo Il Mattino, il Napoli potrebbe pensare seriamente di fare una chiacchierata con Pioli per la prossima stagione.

Pioli ed il futuro in Serie A
Pioli, il Napoli ci pensa (LaPresse) – SpazioMilan

Nonostante ciò non è ancora detta l’ultima parola per l’allenatore del Milan. Infatti è chiaro che questo domino allenatori dovrà pur partire da qualche parte, considerando come nell’incastro rientrino anche Napoli e Juventus. Per questo motivo De Laurentiis avrebbe riposto parte della sue speranze in Pioli. A Napoli il songo proibito resta comunque Antonio Conte, il quale vorrebbe però scegliere un’altra base. Ecco perché De Laurentiis potrebbe tutelarsi proprio con uno tra Pioli ed Italiano, anche se l’attuale allenatore del Milan dovrebbe essere balzato in testa alle gerarchie del patron del Napoli. Tuttavia è chiaro che la decisione del Milan sarà fondamentale e dipenderà tantissimo da come i rossoneri chiuderanno la stagione: un’Europa League potrebbe non bastare.

Impostazioni privacy