Pioli senza dubbi: la risposta su Leao

Stefano Pioli, allenatore del Milan, ha detto la sua sul momento del Milan e su Leao prima della sfida con l’Atalanta.

Tutto pronto sul manto di San Siro per il fischio d’inizio del big match tra Milan ed Atalanta. I rossoneri attendono la Dea per una sfida pesantissima nella corsa Champions League di entrambe le squadre. Infatti il Diavolo vuole continuare a tenere vicina la Juventus, mentre l’Atalanta è prona a rovinargli la festa casalinga.

Inoltre nel prepartita della partita, come di consueto, c’è stato il solito giro di interviste ai microfoni di DAZN. Per il Milan hanno parlato Pierre Kalulu al rientro e Stefano Pioli, mentre per l’Atalanta Luca Percassi, ad della Dea, ha detto la sua su De Ketelaere. In particolare l’allenatore del Milan ha voluto mettere i puntini sulle i, toccando diversi temi interessanti.

Milan-Atalanta, parla Pioli

Nel prepartita di Milan-Atalanta Stefano Pioli ha parlato ai microfoni di DAZN, dando la propria analisi sui temi caldi della partita. In particolare il tecnico del Diavolo ha raccontato qual è il termometro emotivo del gruppo squadra rossonero.

Pioli ha detto:

“Stiamo bene. Arriviamo da una qualificazione importante e sappiamo che è importante anche stasera perché sotto stanno spingendo. Vogliamo tornare a vincere”.

Dunque sono state archiviate le trasferte difficili di Monza e Rennes, per lo meno sulla carta. Quindi Pioli è stato rapido e conciso su quale deve essere l’atteggiamento del Milan questa sera, soprattutto in fase difensiva.

le parole di Pioli
Milan-Atalanta, Pioli nel pre partita (LaPresse) – SpazioMilan

Queste le parole dell’allenatore del Diavolo:

“Dobbiamo attaccare meglio di loro”.

Ribaltato quindi il piano dell’analisi: non è la fase difensiva il protagonista principale della partita del Milan. In chiusura il tecnico ha detto la sua sulla ricerca del gol da parte di Rafael Leao.

Pioli ha concluso:

“La cattiveria deve ricercarla in sé stesso, ma lo sta facendo. Cercherà di essere protagonista anche stasera”.

Così Stefano Pioli a pochi minuti dall’inizio di Milan-Atalanta.

Impostazioni privacy