San Siro, svolta in arrivo per il Milan? Succederà giovedì

Continuano i discorsi sul futuro dello stadio San Siro di Milano, con i due club coinvolti, Milan e Inter, che dovranno decidere come proseguire. 

Il Milan di Stefano Pioli è atteso dalla sfida di ritorno dei playoff di Europa League, contro il Rennes: la squadra rossonera affronterà la squadra francese giovedì sera, alle ore 18:45, al Roazhon Park. L’andata finì 3 a 0 per i rossoneri grazie alla doppietta di Loftus-Cheek e al ritorno al gol di Leao, sbloccatosi dopo mesi di digiuno. Il risultato dell’andata è sicuramente un vantaggio per il Milan, che al ritorno deve essere bravo a difendere il risultato ed ottenere il passaggio del turno; il giorno dopo la partita, ci sarà subito il sorteggio che decreterà l’eventuale prossimo avversario per il proseguo del cammino europeo.

Nel frattempo, il club rossonero è interessato nelle questioni legate a San Siro e al nuovo stadio: lo stadio Giuseppe Meazza è una delle cornici più importanti del calcio italiano, e abbatterlo vorrebbe dire perdere gran parte della storia calcistica italiana, ma anche europea, soprattutto quella legata ai due club in cui ci giocano, Inter e Milan.

Novità in arrivo per San Siro, Sala convoca i due club

Nelle ultime settimane si è parlato tanto del futuro legato a San Siro: lo stadio che ospita le partite casalinghe di Milan e Inter avrebbe bisogno di un restyling, così come confermato più volte dal sindaco di Milano, Giuseppe Sala. Lo stadio, infatti, è di proprietà del comune e i due club, però, starebbero pensando di agire autonomamente e crearsi uno stadio di proprietà in due zone distinte del capoluogo lombardo, comportandosi un pò come la Juventus, che il suo stadio lo ha ormai da una decina di anni.

Sala convoca Inter e Milan
Sala LaPresse spaziomilan.it

Ai microfoni di Sky Sport è stato intervistato l’amministratore delegato dell’Inter, Alessandro Antonello, che ha parlato degli sviluppi legati alla questione San Siro e alla convocazione del Sindaco Sala. Queste le sue parole:

Noi dell’Inter e il Milan siamo stati convocati ufficialmente dal sindaco Sala per giovedì e ci immaginiamo che il tavolo discuterà di questa possibilità emersa in questi giorni. Affronteremo questo meeting con il sindaco cercando di capire quali sono le opzioni sul tavolo e ascoltando.

Se da una parte dunque c’è il Comune di Milano che spinge alla ristrutturazione di San Siro e al continuo utilizzo in comune dei due club, anche per questioni economiche, dall’altra Milan e Inter starebbero pensando di procedere autonomamente e crearsi una proprio struttura, che accolga le partite casalinghe.

Impostazioni privacy