“È uno dei migliori al mondo”: Rabiot pazzo del top player del Milan

Dal ritiro della nazionale francese è intervenuto in conferenza stampa Adrien Rabiot, che ha parlato anche di un connazionale del Milan.

La Serie A, così come tutti gli altri massimi campionati europei, si ferma per un weekend, lasciando spazio alle Nazionali: la maggior parte delle squadre europee saranno impegnate in amichevoli, mentre alcune lotteranno per ottenere ancora un posto ai prossimi Europei, che si disputeranno in estate in Germania. L’Italia, per esempio, sarà impegnata in una doppia amichevole internazionale negli USA, rispettivamente contro Venezuela ed Ecuador. Anche la Francia sarà impegnata in amichevole, contro Francia e Germania. Tra i convocati di Deschamps ci sono cinque calciatori della Serie A, ovvero Mike Maignan, Theo Hernandez, Benjamin Pavard, Adrien Rabiot e Marcus Thuram.

Rabiot elogia Maignan, le parole dal ritiro della Francia

Dopo il 29° turno della Serie A, i calciatori convocati hanno cominciato a raggiungere i rispettivi ritiri delle nazionali per affrontare gli impegni in programma. Alla Francia si sono aggregati cinque volti noti del massimo campionato francese, tra cui Adrien Rabiot, che questo pomeriggio è intervenuto in conferenza stampa insieme al tecnico Deschamps. Il centrocampista francese, oltre a parlare del suo futuro con la maglia bianconera, ha voluto elogiare un calciatore del Milan, ovvero il portiere Mike Maignan. Queste le sue parole:

"Uno dei migliori", Maignan elogiato da Rabiot
Maignan LaPresse spaziomilan.it

Lo conosco dai tempi del PSG e lavora tanto. È un leader: ha una personalità importante nel gruppo e penso che questo faccia piacere all’allenatore. Non c’è discussione, è uno dei migliori al mondo. È un portiere molto completo che lavora duro. 

Rabiot dunque ha voluto confermare le qualità del connazionale e portiere rossonero, che negli ultimi anni ha dimostrato più volte di essere uno dei migliori portieri in circolazione, sia tra i pali che con i piedi: dai suoi lanci in profondità, infatti, spesso sono nate azioni che hanno portato al gol. Nell’ultimo periodo, Maignan è sembrato un pò sottotono rispetto alle doti che aveva dimostrato nei mesi precedenti, ma il portiere rossonero si è rivelato sempre una pedina fondamentale della squadra di Pioli.

Parole di ammirazione sono arrivate anche dal CT francese, Deschamps, che si è susseguito al commento di Rabiot e ha confermato la gerarchia tra i pali della Nazionale francese: “Maignan è il numero uno, Sambail il secondo portiere, Areola invece è il terzo”. Maignan è diventato portiere della nazionale francese dopo l’addio di Lloris al termine dei Mondiali in Qatar nel 2022.

Impostazioni privacy