Non vuole tornare al Milan, il gioiellino non ha dubbi sul futuro: l’annuncio spiazza tutti

Il giocatore con le sue parole lancia un messaggio chiaro al Milan e a tutti i suoi tifosi. Il suo futuro potrebbe cambiare in Serie A.

Nella storia del Milan di giocatori che non hanno espresso il loro potenziale massimo con la maglia rossonera addosso sono tanti. Sia nel passato che nel presente, ma la storia recente del Milan è stata sicuramente caratterizzata da questa strana tendenza. Il Milan oggi possiede una squadra buona e compatta nella quale poteva anche figurare il talento belga Charles De Ketelaere.

L’ex giocatore del Bruges al Milan, nonostante la grande somma pagata per lui, non ha affatto lasciato il segno e anzi, ci è voluto poco per i tifosi dimenticarsi di lui. Tuttavia il belga 23enne è tornato nei pensieri del Milan quando passato all’Atalanta ha mostrato delle qualità degne di nota. Ora potrebbe trattarsi di un rimpianto e la Dea potrebbe trattenerlo ancora. Anche il giocatore adesso è uscito allo scoperto con le sue parole e ha espresso il suo pensiero in merito alla sua squadra attuale ma anche al suo Milan.

De Ketelaere ancora alla Dea?

Il trequartista belga è sicuro del suo presente ma non ha problemi a parlare anche del suo futuro. Queste le sue parole sul Milan e sull’Atalanta, rilasciando anche una rivelazione.

De Ketelaere, le sue parole sul Milan
De Ketelaere, le parole sul Milan e sul riscatto – Lapresse -Spaziomilan.it

Al Milan non ha inciso nonostante i tanti soldi spesi per lui ma all’Atalanta possiamo dire che ci sia stata letteralmente una trasformazione per lui. Gasperini è riuscito a plasmarlo e ora conta la doppia cifra di gol all’attivo e otto assist all’attivo.

Ora il giocatore belga è uscito allo scoperto ed ha rivelato ciò che vorrebbe dal suo futuro, parlando anche del presente alla Dea. Le sue parole:

All’Atalanta mi trovo molto bene. Ho imparato molto dalla stagione negativa fatta con il Milan. Mi ha aiutato a compiere dei passi in avanti e mi aiuterà ancora. Da una buona stagione impari molto, ma da stagioni un po’ meno buone impari ancora di più.

Infine parla del probabile riscatto che l’Atalanta potrebbe effettuare nei suoi confronti, ora propensa a farlo dopo le ottime prestaizoni del belga in questa stagione:

Riscatto? Se dipendesse da me rimarrei all’Atalanta, anche perché posso migliorare. Il Milan è una grandissima squadra, ma in questo momento ho bisogno di giocare e non voglio finire di nuovo in panchina. L’Atalanta mi sta aiutando molto: dallo staff ai compagni fino ai tifosi che mi hanno fatto sentire a casa.

 

 

Impostazioni privacy