Ufficiale Milan, accordo trovato: firma fino al 2028

La dirigenza del Milan ha trovato l’accordo, c’è la firma del giocatore: sarà rossonero fino al 2028

Quando si parla di futuro, il Milan ci pensa bene a meditare sulle mosse giuste da mettere a segno. Le ultime stagioni sono riuscite a dimostrare l’attenzione massima che la dirigenza rossonera pone nelle finestre di mercato dove, molto spesso, riesce a portare a casa colpi da lode.

Sempre più spesso, però, come insegna il calcio spagnolo su tutti, le vere risposte alle esigenze di squadra sono già in casa. Ed è per questo che i Rossoneri, negli ultimi anni, stanno dimostrando massima attenzione alla propria cantera. Non a caso, nel corso degli ultimi mesi si è parlato molto di Francesco Camarda, attaccante classe 2008 che ha fatto la sua prima apparizione fra i grandi negli ultimi mesi del 2023.

Ma Camarda, stella cometa della formazione Under 19, non è l’unico giocatore offensivo di cui segnarsi il nome. Nell’orbita rossonera viaggia anche un altro attaccante che, proprio nelle scorse ore, ha ricevuto una splendida sorpresa da parte della società.

Mercato Milan: c’è il sigillo sul giovane talento

I tifosi rossoneri lo conoscono da tempo, ma per i meno appassionati il suo nome potrebbe non dire nulla di nuovo. Eppure è arrivato il momento di conoscere Diego Sia, attaccante italiano classe 2006 cresciuto nel vivaio del Milan e oggi blindato dal club rossonero con un contratto sino al 2028.

Ufficiale Milan, accordo trovato: firma fino al 2028
Il Milan rinnova il suo baby-gioiello: ecco chi è Diego Sia -(Screenshot)- SpazioMilan.it

Per il numero 11 del Milan Primavera, numeri da capogiro: per lui 37 presenze stagionali, ben 13 gol e 8 assist per i compagni di squadra. Un rendimento altissimo che lo ha visto brillare fra gli spalti del Centro Sportivo Vismara (la casa delle giovanili rossonere) e non solo.

Nato il 10 marzo come il suo compagno di squadra Francesco Camarda (ma con due anni di anticipo), il talento gioca sia come centravanti che come esterno sinistro, sua posizioni prediletta e con la quale riesce ad affiancare proprio Camarda nella formazione orchestrata da mister Abate – che tanto è stato stregato da Sia.

Non sono solo tanti, ma sono anche dei piccoli capolavori molte delle reti imbucate dall’attaccante. E a suon di gol, non a caso, insegue anche lui il sogno di esordire in prima squadra allo stadio San Siro. I tifosi sperano di vederlo presto nel mondo dei grandi, mondo per cui sembra già avere la stoffa. E nel frattempo la dirigenza del Milan, senza pensarci troppo, lo ha blindato di nuovo.

Impostazioni privacy