“Dai tempi di Bacca…”: Milan, l’analisi che fa discutere i tifosi

In casa rossonera fanno discutere le ultime dichiarazioni di un noto giornalista, legate ai numeri dell’attacco rossonero. 

Il Milan ha concluso la sua stagione con un secondo posto nella classifica di Serie A, chiudendo a 19 punti di distanza dai cugini nerazzurri. Un percorso tortuoso quello dei rossoneri, che hanno dovuto affrontare un periodo negativo nella parte centrale di stagione, subendo l’eliminazione dai gironi di Champions League e perdendo terreno dall’Inter capolista.

Nella seconda parte del campionato, la squadra allenata da Pioli è stata più costante nei risultati, ma in Europa League ha peccato contro la Roma, uscendo ai quarti di finale. Una stagione, dunque, dove il Milan poteva fare molto di più, ma che tutto sommato non è stata negativa: i rossoneri si sono qualificati per la prossima edizione della Champions League e giocheranno la prossima Supercoppa.

Milan in cerca di un attaccante: l’analisi fa arrabbiare i tifosi

A fine stagione, il Milan, oltre a salutare il tecnico Stefano Pioli, ha salutato due pezzi portanti della rosa rossonera, ovvero Simon Kjaer e Olivier Giroud. Dopo tre stagioni con la maglia rossonera, infatti, l’attaccante francese non ha rinnovato il suo contratto e volerà in America per proseguire la sua carriera. A questo punto, il Milan avrà bisogno di un nuovo numero 9, degno di sostituire l’ormai ex attaccante rossonero e guidare l’attacco del Milan insieme a Leao e Pulisic.

Tema attaccanti in casa Milan: i numeri
Giroud LaPresse spaziomilan.it

In casa Milan, il tema attaccanti è molto acceso: nella prossima sessione estiva di mercato, la dirigenza di Via Aldo Rossi dovrà essere in grado di portare a Milano un attaccante pronto, che faccia soprattutto gol. Nelle ultime stagioni, infatti, ciò che è mancato di più al Milan è la precisione sotto porta, nonché i numeri delle punte centrali.

A tal proposito, fanno discutere le dichiarazioni di Manuele Baiocchini, inviato di Sky Sport, che è intervenuto da Casa Milan. Queste le sue parole:

Il Milan è da tanto tempo che non ha in rosa una punta da 20 gol a stagione, tolta la parentesi di Ibra, solo Bacca ha segnato 18 gol nel lontano 2015\2016. L’obiettivo del Milan sarà quello di mettere a disposizione di Fonseca una punta in grado di segnare tanto, un bomber di razza.

Le dichiarazioni di Baiocchini sembrano sminuire addirittura le prestazioni di Giroud, che avrà segnato poco, ma è stato fondamentale per il reparto offensivo della squadra rossonera. In questo momento, tanti sono i nomi accostati al Milan per l’attacco, tra cui Zirkzee, Sesko e Jonathan David. La dirigenza dovrà valutare la miglior occasione, insieme al futuro tecnico rossonero.

Impostazioni privacy